"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

La prossima presidenza europea vuole rafforzare i legami con Israele

Il governo ceco che, dopo la Francia, assicurerà la presidenza dell'Unione europea per sei mesi a partire del 1° gennaio prossimo, ha dichiarato lunedì che intendeva rinforzare i legami dell'UE con Israele.

Il ministro ceco degli affari esteri Karel Schwarzenberg ha precisato che Praga chiederà ai 27 stati membri di approvare questo trattato .

Secondo molti, i palestinesi sono opposti ad ogni sforzo europeo di allargare le relazioni con lo Stato d'Israele nei settori politici, economici, scientifici, della salute, della sicurezza o anche in altri settori; ma i palestinesi ritengono che Israele debba inizialmente risolvere la crisi umanitaria in questi settori, e non credo possiamo dare loro del torto...

Karel Schwarzenberg ha sottolineato che il rinnovamento di queste relazioni “non sarà soltanto nell'interesse di Israele ma anche, per diversi motivi, in quello del popolo palestinese". AP(Associated Press)

http://fr.news.yahoo.com/

0 commenti:

Archivio blog