"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Nanoparticelle. Il Girone delle Polveri Sottili



Viaggio nel mondo delle Nanoparticelle tra inquinamento, patologie e interessi finanziari

IL GIRONE DELLE POLVERI SOTTILI

Frammenti di un filtro chirurgico comunemente installato nella vena cava dei malati di trombo embolia polmonare, vengono estratti dal corpo di un paziente dopo un’accidentale rottura dello strumento. Un’analisi accurata di quei frammenti rivela la presenza di materiali che non appartengono né al filtro né all’organismo umano.

L’indifferenza della comunità accademica di fronte a questa scoperta si trasforma in disagio e talvolta in vero e proprio boicottaggio quando gli studi condotti dall’autore continuano a confermare un preoccupante risultato: il nostro corpo assorbe, dall’aria che respiriamo così come dai cibi che ingeriamo, diverse tipologie di elementi, minuscole polveri che, riconosciute come estranee dal corpo, provocano reazioni infiammatorie importanti, talvolta origine di gravi patologie.

Nasce da queste prime indagini un ostinato percorso di ricerca per dare finalmente risposta a un quesito scientifico fino a oggi pericolosamente ignorato o osteggiato. Qual è l’origine delle micro polveri? Come agiscono quando vengono assorbite dal nostro corpo? Quali patologie apparentemente estranee a questo fenomeno possono finalmente trovare una spiegazione? Quali potenti lobby economiche e politiche hanno interesse a mantenere lo status quo e che ruolo gioca in tutto questo il business dei rifiuti?

Recensione per Il Girone delle Polveri Sottili scritta da: Gianluca

Il libro del dottor Montanari, il girone delle polveri sottili, è uno dei più bei libri che abbia mai letto. La cosa che trovo più straordinaria è che uno scienziato di fama mondiale, quale è Montanari, si metta a scrivere un libro accessibile a tutti: infatti CHIUNQUE, con qualsiasi titolo di studio, con qualsiasi competenza è in grado di leggere il libro e farsi una buona cultura su una branchia della scienza molto complicata: le nano patologie. Leggendo il libro si può veramente scoprire come non farsi fregare quando si parla di inquinamento, come resistere da "attacchi" di alcuni media. SI possono capire le difficoltà incontrate nella ricerca. Personalmente ho imparato moltissimo, da quando ho letto il libro IL GIRONE DELLE POLVERI SOTTILI esco vincitore da qualsiasi discussione su inceneritori o comunque inquinatori.
Chi ci tiene alla sua famiglia, alla sua salute, ai suoi figli, chi vuole vivere al meglio e meglio, chi vuole tenersi lontano dalle fondi di inquinamento ha la necessità di comprare il libro.

1 commenti:

corrado ha detto...

Il negazionista Montanari ... cosa non si nega pur di restare a galla

Archivio blog