"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Michael Jackson meglio morto che vivo!


I previsti 50 concerti della star, avrebbero fatto guadagnare moltissimo.
Ma Michael Jackson morto metterà, il suo fortunato produttore del momento, al riparo dal bisogno per molte generazioni.
Per un caso incredibile Michael è morto l'indomani di una registrazione, ad alta definizione, la ripetizione generale dello spettacolo d'addio che doveva presentare a Londra. Che fortuna! Secondo le previsioni l'uscita di questo DVD sarà la più grande vendita di tutti i tempi.

Un mobile plausibile? Ma non il solo!

E' stata la conversione, 6 mesi fa di Michael Jackson a decidere della soppressione della star?
Temevano che egli in questa occasione potesse confessare al pubblico la sua evoluzione spirituale?
Perché i media, eppure così "golosi" di pettegolezzi quando si trattava della sua presunta pedofilia, non hanno assolutamente detto NIENTE, ma neanche insinuato, sulla sua scelta religiosa?
Perché i media non hanno reagito quando suo fratello Jermaine (convertito dal 1989) aveva esclamato, annunciato la sua morte, "che Allah sia con lui?"
Hanno paura, nella loro sistematica propaganda anti islamica, che questo potesse fare degli emuli, conoscendo l'influenza che aveva una personalità come lui su i suoi fans?

L'ultima ripetizione di Michael Jackson del 23.06.09.

0 commenti:

Archivio blog