"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Canada: ritirato un lotto di un vaccino anti-influenza A: troppe reazioni allergiche.

Una segnalazione di Ron.

su EuroNews

Un lotto di un vaccino contro l’influenza A è stato ritirato in Canada, a causa di un numero anomalo di reazioni allergiche gravi: l’Organizzazione Mondiale della Sanità ribadisce però l’invito a vaccinarsi, soprattutto per le persone delle categorie a rischio.

Il farmaco in questione è stato prodotto dalla GlaxoSmithKlein, che ha provveduto immediatamente al ritiro.

“Il produttore ci ha chiesto di non procedere a vaccinazioni con questo vaccino, finché non siano state svolte le indagini necessarie”, conferma il direttore medico dell’Università di Manitoba.

La reazione allergica è potenzialmente molto grave, come conferma uno specialista: “È una cosa seria, che può uccidere: ma per fortuna è molto rara”, dice il dottor Rau.

Le autorità canadesi avevano riscontrato 200 morti e 36 casi di reazioni allergiche gravi, su oltre sei milioni e mezzo di persone vaccinate. Le ricerche hanno permesso di restringere il campo a un lotto di 172.000 dosi del vaccino Arenparix: quel lotto aveva, per cause ancora da accertare, più reazioni allergiche del consentito, cioè più di una su 100.000, che è la soglia per quel tipo di prodotto.

NB: Come al solito, per i francesi, la stessa notizia è stata "manipolata"! Nel testo tradotto in francese non vi è traccia dei 200 morti:

http://fr.euronews.net/2009/11/24/plus-de-170-000-doses-de-vaccins-anti-grippe-a-retirees-du-marche-canadien/

0 commenti:

Archivio blog