"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

L'Unione Europea verserà 14 milioni d'euro ai criminali di Israele!


L’Union européenne versera 14 millions d’euros à Israël
traduzione di Giuditta

Secondo le informazioni provenienti dalla UE pubblicate sul sito web della Camera di Commercio Francia-Israele, nei prossimi sette anni, Israele riceverà 14 milioni di euro nell'ambito della cooperazione finanziaria della Comunità Europea.

Inoltre, il sito stesso ha detto che l'Unione europea e Israele hanno concluso i negoziati sulla liberalizzazione del commercio dei prodotti agricoli e un altro accordo relativo all'istituzione di un quadro di riferimento per la certificazione dei prodotti farmaceutici è annunciato e dovrebbe essere finalizzato a breve.

In occasione di una recente visita a Gerusalemme, dove si trovava per una conferenza sul tema "Israele e l'allargamento della UE", il vice-presidente della Commissione Europea, Günter Verheugen ha spiegato che "Israele è un partner naturale (...) perché questo paese è vicino alla UE per quanto concerne lo sviluppo economico e la stabilità della sua democrazia e delle sue istituzioni.

Le relazioni da sviluppare saranno perfezionate in modo che essi siano simili e il più vicino possibile a quelli con la Norvegia e l'Islanda, membri dello Spazio economico europeo. » "

Ciò conferma le informazioni che aveva rivelato di recente il NPInfo: il portavoce della diplomazia europea, Javier Solana aveva detto, Mercoledì, 21 Ottobre, a Gerusalemme, davanti a un pubblico di personalità della politica e degli affari: "Israele è più vicina all'Unione Europea di quanto non sia la Croazia (...) Israele, lasciatemelo dire, è un membro dell'Unione europea, senza essere un membro delle sue istituzioni".

Nota: Ecco! da una parte tiriamo le orecchie a dei criminali di guerra, ma lemme lemme l'asciamo entrare gli stessi criminali in Europa e inoltre diamo loro un sacco di soldi!
Dopo aver rovinato finanziariamente gli Stati Uniti, è normale che cambino i loro "protettori" ...
Come si può dichiarare senza vergogna una simile cosa "perché questo paese è vicino alla UE per quanto concerne lo sviluppo economico e la stabilità della sua democrazia e delle sue istituzioni"?
Israele è un paese teocratico e non democratico!

1 commenti:

dantem ha detto...

Esporta armi, addestra eserciti di tutto il mondo, produce tecnologia per la 'sicurezza' all'avanguardia e fa soldi a palate con essa, e tanto altro ancora senza alcuno invidiare.
Sotto questo punto di vista è sicuramente più in linea con tutto l'Occidente di qualsiasi altro, non c'è che dire. Dagli USA poi si prende ancora quei 3 miliardi di dollari l'anno, no?

A me sembrano quasi delle tangenti a questo punto! Non trovo altre spiegazioni, qualcuno mi può illuminare?!

Scusate, sarà la mia grande ignoranza.

Archivio blog