"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Scie chimiche, tamiflu, coscienza e realtà, Berlusconi ... alcune segnalazioni - aggiornato mercoledì notte


Il meteorologo Dottor Domenico Azzone (1° M.llo Domenico Azzone - Esperto Meteo Aeronautica militare) ha inviato a Luca Mercalli, Luca Onorato ed Alessandro Delitala della Società meteorologica italiana, una lettera sulla differenza tra scie chimiche e scie di condensazione.

Nello scritto, sono confutate tutte le pseudo-argomentazioni con cui i redattori di Nimbus hanno creduto di liquidare la questione "scie chimiche".

Il testo, in formato PDF si può leggere a questo indirizzo.



L'attentato a Berlusconi appare alquanto inusuale e "tempestivo", visto le difficoltà in cui versava di recente la sua reputazione di uomo politico. Se poi avete ascoltato la relazione del ministro dell'interno che ha indugiato non poco tempo sul fatto che bisogna oscurare alcuni siti internet che inneggiano alla violenza contro il Silvio Nazionale, se aggiungiamo la segnalazione (vedi qui sotto) di chi è stato iscritto contro la sua volontà ad uno di quei gruppi di Facebook anti-Berlusconi, se aggiungiamo che di recente la CIA ha mostrato l'intenzione di mettere sotto stretta sorveglianza Facebook e Youtube ... beh le coincidenze sono decisamente troppe.

A proposito arrivano notizie (dall'associazione difesa consumatori) che milioni di persone sarebbero state iscritte a loro insaputa a gruppi di Facebook in solidarietà a Berlusconi

* Straker ha detto...
Penso che se le cose stanno in questi termini, lo scopo è chiudere con le libertà su Internet con una legge restrittiva ad-hoc. Non penso sia un caso se, in queste ore, migliaia di persone sono state iscritte arbitrariamente (compreso il sottoscritto) ad un gruppo su Facebook dedicato a Silvio.
E allora leggetevi questo articolo (commenti compresi) l'aggressione a Berlusconi è una montatura?

Ma interessantissima è anche l'analisi storica di similari aggressioni e omicidi di uomini illustri (compreso l'omicidio del re Umberto per mano di Gaetano Bresci) che trovate sull'articolo di G. Freda: SCARFACE

Sulla questione consiglio la lettura anche di un terzo articolo (commenti compresi): Berlusconi: aggressione vera o tutta una montatura?

Cito qui solo un brano di un commento: dimenticavo che il medico di Berlusconi ha assicurato che non ci saranno cicatrici e che, seppur dimesso, per due settimane deve stare lontano dalla politica e quindi non lo vedremo ... meditate gente ...

Interessante anche l'articolo (seguito di uno dei precedenti) sullo strano pannello tirato fuori dalla security per riparare il premier (... da fotografie indiscrete?): Il pannello

In ogni caso anche se il sangue e la rottura del setto nasale si dimostrassero autentici, il fatto che il lanciatore dell'oggetto contundente sia stato per 10 anni ricoverato in psichiatria fa sospettare che l'autore del gesto sia stato manipolato affinchè facesse quello che qualcuno voleva che facesse.

Che sia stato manipolato per addossarsi la colpa di una bufala o di una reale aggressione, è forte il sospetto che il suo passato di vittima dei servizi psichiatrici ne abbiano fatto una docile marionetta nelle mani di qualche settore dei servizi segreti. Insomma un candidato manciuriano.


Sul tamiflu e la sua inefficacia segnalo invece questo video (in inglese) e questo articolo (in italiano) sulla ricerca del British Medical Journal che mette seriamente in dubbio l'efficacia del farmaco.

Prossimamente spero di tradurre l'abstract di un'altra ricerca che mette in cattiva luce tale farmaco, che viene consigliato come cura per l'influenza suina, e che potrebbe in realtà essere una delle tante con-cause (insieme alle vaccinazioni ed alla manipolazione dei dati statistici) del cosiddetto aumento di mortalità associato di recente all'infezione da virus A/H1N1.

Sulla questione dell'influenza e dei retroscena di questa orrenda bufala che viene utilizzata come scusa per proporre pericolosissime vaccinazioni consiglio anche la lettura di questo interessantissimo articolo: Big pharma la suina e i massoni

Interessantissimo è anche l'articolo (in inglese) sull'utilizzo del semplicissimo ed economicissimo bicarbonato di sodio per la cura del'influenza suina: Bicarbonate treatment for swine flu

Ceme al solito se troverò il tempo tradurrò.

Simpatico e irriverente l'articolo di un medico di famiglia sulla bufala della suina, che prende giro (giustamente) il noto negazionista delle scie chimiche Mario Tozzi: te la do io la pandemia


Ma per cambiare argomento segnalo anche questi due articoli sul rapporto tra mente, coscienza, realtà, co-creazione della realtà da parte delle nostre coscienze, interazione (retroattiva) tra futuro e presente:

Realtà e mente: un unico funzionamento?

Co creators far away and long ago (in inglese)

Durante le agognate vacanze di Natale spero di avere il tempo di occuparmi di nuovo anche di questi argomenti.

Termino con un invito a tutti i miei lettori a focalizzare l'intento su dei pensieri positivi per il futuro nonostante il nero che sembra profilarsi all'orizzonte. Siamo co-creatori della realtà, approfittiamo di questo grandiosa opportunità che ci viene concessa.

Denunciamo il marcio che ci circonda ed i progetti di morte di chi ci governa, ma nutriamoci anche di emozioni positive e di pensieri di amore.

1 commenti:

paolo ha detto...

Ad ogni modo, nel filmato si vede chiaramente l'oggetto mentre va a colpire la faccia di Berlusconi e questi che con grande prontezza di riflessi lo schiva almeno in parte. La foto della sua faccia insanguinata poi non è un 'fake': l'oggetto lo ha veramente colpito.
Mai vista una persona cui sanguina il labbro inferiore?

Che poi questa diventi una ghiottissima, irripetibile occasione per varare leggi repressive beh, questo è un altro paio di maniche...

Archivio blog