"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

USA: La famiglia d'Obama, Mussulmani e Ebrei non faranno il vaccino.


Troppo rischioso: Obama non fa vaccinare i figli contro l'influenza suina
(di Udo Ulfkotte)

Tutti gli Americani devono farsi vaccinare. Solo la famiglia d'Obama è esclusa, così come gli Ebrei e i Musulmani. E neanche il nuovo Ministro della Sanità tedesco Rösler si fa vaccinare contro l'influenza suina, anche se lo consiglia ai cittadini della Repubblica Federale Tedesca.

In tutte le trasmissioni americane attualmente passano brevi spots dove il presidente americano invita i cittadini a farsi vaccinare contro l'influenza suina. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) fomenta con ulteriori spots la paura che molte persone provano di fronte al tanto -presumibilmente- pericoloso virus H1N1.
Ora è stato dichiarato che Obama in nessun caso farà vaccinare i propri figli contro l'influenza suina (http://whitehouse.blogs.foxnews.com/2009/10/08/first-daughters-not-vaccinated-against-h1n1/). Egli ritiene che i vaccini siano troppo pericolosi: “No, we can't”, dice Obama. E il suo portavoce lo ha nel frattempo confermato.

Anche Musulmani ed Ebrei non dovranno farsi vaccinare contro l'influenza suina -o meglio, non potranno.
(http://www.myfoxdfw.com/dpp/health/dpgo_101509_swine_vaccine_ingredients_4065304)

Cioè, i vaccini contengono gelatina di maiale, sostanza interdetta a tali gruppi religiosi. E nelle tv americane si richiama espressamente l'attenzione su questi gruppi tra la popolazione. Ad eccezione dei Musulmani, degli Ebrei e dei figli di Obama, devono essere possibilmente tutti vaccinati. La questione semina turbamento tra chi sostiene la teoria del complotto.

E in Germania? Philipp Rösler, che ha raggiunto il nuovo ufficio di Ministro della Sanità per il rotto della cuffia, attribuisce la massima importanza alla prevenzione medica. Rösler, che come medico ha un'autoformazione, ritiene la normale influenza notevolmente più pericolosa dell'influenza suina, perciò il nostro Ministro della Sanità anticipa anche la vaccinazione contro l'influenza stagionale. Contro la “suina” si farà dunque vaccinare in seguito. Ma  per quanto riguarda la popolazione in generale, Rösler raccomanda di attenersi al consiglio della commissione permanente per le vaccinazioni: farsi vaccinare.

0 commenti:

Archivio blog