"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

FARC-ETA e le balle spagnole.

La notizia è di quelle bomba. Scoperti vincoli tra le Farc e l'Eta, sotto la protezione del governo Chávez. 
In realtà il nostro Saviano aveva già annunciato d'avere le prove della collaborazione tra Farc e Eta. Al posto di Chávez aveva sistemato la camorra campana e il legame tra i tre soggetti erano la droga e le armi. 
Il giudice Velasco spara più in alto, attaccando il Venezuela. E di mezzo c'è il terrorismo, cioè il reciproco addestramento di Farc e Eta sull'uso degli esplosivi e l'aiuto che l'Eta avrebbe dato ai guerriglieri per ammazzare presidenti, ambasciatori e politici colombiani. Ci siamo presi la briga di leggere la documentazione che il giudice rende pubblica (Auto de procesamiento 75/09). La verità sull'asse del Male verrebbe dalle dichiarazioni di agenti spagnoli, di un paio di guerriglieri "reinsertados" e dal computer di Raul Reyes, il "ministro degli esteri" delle Farc, ucciso dal bombardamento attuato su ordine dei governi di Washington e Bogotà in territorio ecuadoriano due anni fa. Un vaso di Pandora che Chávez ha definito qualcosa che è diventato "folclore colombiano". La documentazione è tenuta insieme da molta letteratura che, senza prove più credibili, appare un fantasy mal scritto.
Scorrendo il documento troviamo affermazioni della cui stupidaggine possiamo dare prova....
Tutto l'articolo da leggere qui:

0 commenti:

Archivio blog