Strage di Bologna, un depistaggio?

Il 27 giugno 1980 esplodeva in volo su Ustica un aereo passeggeri partito da Bologna e diretto a Palermo. Le risultanze processuali, i depistaggi che seguirono e che furono in seguito rivelati, le strane morti e gli ancor più strani "suicidi" di molti dei militari che potevano aver visto cos'era successo quel giorno in quel tratto di cielo perché seduti davanti a radar militari, la sparizione dei tracciati degli stessi radar che dovevano aver registrato i fatti, la reticenza delle forze USA che sicuramente avevano gli stessi dati, il silenzio del governo francese che aveva aerei in volo nell'aerea, tutto porta a concludere che l'aereo fu abbattuto da un missile di una aereo "alleato" (poco importa se francese o americano), probabilmente nel corso di un'operazione di caccia a un velivolo libico....
L'articolo completo:

La mia idea sulla Strage di Bologna

0 commenti:

Archivio blog