"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Voci Dalla Strada: IL FATTORE GERMANIA: La Creazione di un Mercato Comune con gli Stati Uniti



L’autore spiega l’offensiva dei mercati su Grecia, Portogallo e Spagna, ed il progetto di una struttura economica transatlantica. di Jean-Claude Paye 

 La crisi dell’euro deriva da una decisione politica, delle autorità dell’UE di impegnare la moneta comune invece di ristrutturare il debito nazionale greco. Questa ristrutturazione avrebbe salvato l’euro, ma mettendo le mani nelle tasche delle banche, e quest’ultime avrebbero perso nell’operazione parte dei loro crediti pendenti. Tuttavia, la tutela di alcune decine di migliaia di milioni di euro di istituzioni finanziarie non giustifica il fatto che si sia rischiato tanto. La cosa fondamentale, facendo pressione sulla moneta comune, è che paghino i lavoratori, ed effettuare un trasferimento massiccio di reddito dalle famiglie verso le grandi aziende, principalmente verso le istituzioni finanziarie.
La misura di questo trasferimento è tale, che risulta necessario dare tutti i poteri ai mercati ed al loro braccio armato, l’Amministrazione statunitense. La crisi dell’euro si è scatenata per l’attacco concentrato delle agenzie di qualificazione statunitensi Standard&Poor, Moody’s e Fitch contro il debito di Grecia, Spagna e Portogallo.

0 commenti:

Archivio blog