"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Ex capo FBI: "Basta scie della morte!"




12-01-11. Ted L. Gunderson è un ex capo FBI.
Una sintesi della traduzione qui:
http://saluteolistica.blogspot.com/2011/01/ex-capo-fbi-fermare-le-scie-chimiche.html

4 commenti:

ivabellini ha detto...

per me è un bidone sto video, avevo già letto la traduzione.

Giuditta ha detto...

PCiao. Puoi dire di più? Cosa c'è che non va? Anche a me sembra "troppo bello" ...

corrado ha detto...

Breve nota su Ted Gunderson:

Essendo un ex dirigente dell'FBI, ovvero un uomo appartenente a servizi segreti che hanno scuramente collaborato ad azioni poco ortodosse, se non apertamente illegali e criminali, non possiamo sapere se egli dice la verità per amore della verità, o se dietro la sua ammissione di una tragica realtà (facilmente verificiabile con l'osservazione costante del cielo) ci siano dei secondi fini.


Di sicuro però ci sono solo due casi:

1) Egli ammette la verità perché è realmente preoccupato del fenomeno scie chimiche

2) Egli parla di scie chimiche per fare il doppiogioco e manipolare dall'interno il movimento degli attivisti contro le scie chimiche.

Questa ipotesi però starebbe in piedi solo se le scie chimiche fossero un fenomeno reale e non una bufala diffusasi via internet (come i disinformatori vogliono farci credere). Se il governo ha interesse a infiltrarsi in questo modo nel movimento contro le scie chimiche é perché la lotta contro le scie chimiche è una lotta che le istituzioni sono costrette ad arginare con ogni mezzo, persino rischiando di fare un boomerang (un ex dirigente dell'FBI che ammette le scie chimiche è un segnale forte che potrebbe mettere sull'allarme molte persone).


Sul sito wikipedia inglese (che ricordiamo, nega l'esistenza delle scie chimiche) leggiamo che Ted Gunderson, una volta andato in pensione, ha denunciato il fatto che molte morti di personalità di spicco e uomini famosi sono da ricondurre a gruppi legati al satanismo, parlando persino del coinvolgimento di ufficiali governativi; in particolar modo egli si riferisce alla morte di Sonny Bono (ex marito della nota cantante Cher, nonché uomo politico) e all'attentato di Oklahoma city.

corrado ha detto...

Abbiamo già segnalato come in questi anni di inganni senza fine molte personalità che sembrano denunciare con coraggio i crimini dei nostri governi sono in realtà degli agenti doppiogiochisti; il ruolo di questi gatekeeper è a volte quello di denunciare alcuni crimini per nasconderne altri, altre volte quello di ergersi a paladini della lotta contro il sistema per poi proporre forme di lotta inutili o controproducenti, altre volte di indirizzare la gente verso azioni che sembrano dirompenti nei confronti del sistema ma che in realtà il sistema ha pianificato accuratamente.

In particolare c'è chi accusa Gunderson di essere un agente ai servizi del vaticano, o dei gesuiti (differenza sottile forse), e di essere un agente doppiogiochista legato alla massoneria. Al momento a noi poco importa, dal momento che, per il ragionamento di prima, le sue parole provano in ogni caso l'esistenza delle scie chimiche.

Per altro noi non saremo mai così ingenui da farci guidare nella lotta contro il sistema da persone né da Gunderson né da nessun altro, ma cercheremo sempre di ragionare con la nostra testa e dubiteremo di qualsiasi persona che si autoproclama come guru nella lotta contro le scie chimiche ed il Nuovo Ordine Mondiale.

per i link ipertestuali vedi

FBI e scie chimiche

Archivio blog