"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

150 anni di Tricolore e Ipocrisia

Logo Ufficiale 

"Attenzione! Questo articolo e questo minuzioso lavoro di ricerca di @lice oltre lo Specchio, e tutti gli altri articoli e video di questo tenore, sono e devono essere solo uno stimolo  a diffondere la verità storica del nostro paese e delle altre nazioni.

Non è intenzione mia (e sicuramente di @lice) istigare l'odio fra "Nord" e "Sud", per contribuire a provocare una scissione del nostro paese e collaborare così alla marcia forzata verso il Nuovo Ordine Mondiale. L'Italia è là nel bene e nel male! Diamoci da fare per renderla migliore e più forte, ricca, libera e indipendente." - Giuditta

=========================== 

150° Anniversario dell'Unità d'Italia: la festa dell'Ipocrisia Tricolore.

[Questo articolo è stato scritto dopo il 17/03/2011, ma verrà ugualmente pubblicato sulla data dell' anniversario. In fondo all'articolo troverete una vasta Bibliografia/Linkografia con molti articoli di approfondimento]

Centocinquantenario dell'Unità d'Italia: come a Natale tutti son più Buoni, al Centocinquantenario ogni Italiano diviene magicamente patriottico!
I Politici si danno un gran da fare per apparire "Patriottici", commemorazioni, discorsi, Napolitano pubblica pure un libro in formato PDF sul tema (lo potete scaricare dai link a fondo pagina) chiaramente zeppo di retorica e falsità storiche.
Tricolori ad ogni balcone
Tricolori ad ogni balcone, vetrine dei negozi "in tema", un'ondata di trasmissioni televisive e film commemorativi sull' Unità d'Italia, e perfino la rete televisiva digitale di Mediaset, Boing passa prima di ogni stacchetto pubblicitario un'orrido trailer in cui quadri dei "Padri della Patria" cantano l'Inno di Mameli ed invita i bambini ad inviare la loro esecuzione dell' Inno all'emittente televisiva!
Mi immagino già a scuola termini sull'Unità d'Italia, bambini che disegnano bandiere ed imparano l'Inno
(Breve parentesi sull' Inno d'Italia: che l'Italia sia una "Repubblica Massonica" già lo si capisce dalle prime note dell' Inno: "Fratelli d'Italia, l'Italia s'e desta...": inequivocabile! E ciò viene ammesso perfino da pagine di fonti "non complottiste" sull'Inno, come vedrete nella linkografia a fondo articolo).
Vetrine "Patriottiche"
Mi immagino la solita e falsissima storiella ricca di retorica e buonismo raccontata durante le lezioni da ogni ignorante professore.
Già quando io ero alle elementari (ho 28 anni) il libro di testo dedicava svariate pagine all' Unità d'Italia, di cui due alla sola Carboneria ed ai "sogni profetici" di Mazzini: si elogiava l'eroica impresa di Garibaldi, si parlava di come I Carbonari si siano dovuti nascondere dai "cattivoni" per poter unire l'Italia, si parlava di come l'Italia dovesse essere riunita visto che durante l'Impero Romano era unita...e veniva detto che Mazzini già all'epoca sognava non solo un'Italia Unita, ma anche un Europa Unita, e che noi bambini avremmo visto da adulti il suo Grande Sogno finalmente realizzato (ciò veniva spiegato come se Mazzini parlasse appunto di un sogno utopico, e non dei piani futuri dell'Elitè per L'Europa ed il Mondo ).

La "Questione Meridionale" cominciò DOPO l'Unità.


Il Massone Garibaldi
Anche alle Medie ed al Liceo (e scommetto perfino all'Università nei corsi di Storia Moderna) venivano raccontate le stesse storielle patriottiche e parziali (solo con qualche dettaglio e data in più da ricordare):
nessuno spiega mai agli studenti che i "Mille" di Garibaldi, con le loro belle giubbe rosse non furono accolti festosamente come liberatori dai contadini del Sud Italia (che all'epoca era ecomomicamente assai più florido del Nord: la "Questione Meridionale" cominciò DOPO l'Unità) e che molti dei cosiddetti Briganti non erano gli antenati dei moderni mafiosi o comuni ladri, ma PARTIGIANI che lottavano contro un' esercito invasore (esattamente come adesso Iraqeni e Afghani lottano disperatamente contro un esercito invasore che gli ha portato morte, distruzione e miseria, e non Pace, Democrazia e Libertà); non viene nemmeno spiegato che i Mille avrebbero potuto fare poco o nulla senza l'appoggio della Massoneria, Massoneria di cui facevano parte praticamente tutte le figure importanti del Risorgimento Italiano e non solo. Non viene detto, o al massimo è solo accennato, che i contadini del Sud (e non solo loro) detestavano il Nuovo Regime anche per via della Leva Obbligatoria (abolita solo pochi anni fa) che li strappava alle famiglie ed ai loro campi (lasciando in miseria mogli e figli) per mandarli a morire in terre lontane e sconosciute per mano di un "Re Straniero".
La Spedizione dei  Mille

Per questi motivi quando sento dire che "La Guerra in Libia è giusta perché questo è il loro Risorgimento", mi viene da ridere (ridere per non piang-ere in realtà):
a parte che i "moti rivoluzionari spontanei del Nord Africa" sono tutto men che spontanei, a parte che essi NON porteranno certo a liberà e democrazia (come si sta vedendo in Egitto dove il Regime Militare ha riarrestato un Blogger che già Mubarak aveva fatto arrestare un anno fa, con l'accusa di aver CRITICATO l'ESERCITO!!). Vedendo a cosa ci ha portato il nostro amato Risorgimento c'è poco da gioire per loro...ma forse è vero, è il loro Risorgimento, difatti come per il nostro Risorgimento anche li la mano dietro alle "manifestazioni spontanee" è la stessa [per approfondire il tema delle "rivolte" in Nord Africa andate sul blog http://nwo-truthresearch.blogspot.com/ e cercate gli articoli su tale tema]...

Logo Ufficiale UE
Sono passati ormai 150 anni da quel 17 Marzo 1861 in cui venne decretata l'Unità d'Italia, ma il potere che allora volle l'Italia Unita, ancor oggi ci manovra occultamente, spingendo verso l'Europa Unita non come confederazione di stati indipendenti e sovrani, ma come unico megastato non democratico...e non si fermerà a quello: già da tempo si parla di Unione NordAmericana, e il Nuovo Ordine Mondiale si avvicina sempre più...
150 anni, e la stessa Mano Invisibile (Mano Invisibile, o Hidden Hand è anche il nome di un gesto di riconoscimento massonico, quello "di Napoleone" per intenderci) ancora continua a manovrarci da dietro le quinte, senza che la gente se ne accorga.
Anzi, sono ben più di 150 anni: sono gli stessi che fecero la Rivoluzione Francese, quella Americana e perfino quella Russa..oltre a essere dietro a tanti, tanti altri eventi che hanno plasmato la Storia ed il Mondo.
I Massoni sono una delle loro armi, ed infatti fu proprio la Massoneria ad organizzare la Rivoluzione Francese, quella Americana e il Risorgimento Italiano: infatti Garibaldi, Mazzini, Cavour e compagnia cantante erano Massoni (Mazzini è un noto membro della Carboneria); però non credo che la Massonerria, nemmeno ai più alti gradi, sia la reale Punta della Piramide: i veri Burattinai vanno cercati altrove, e sinceramente non so se mai potremo essere certi di aver scoperto la reale "Punta Mancante della Piramide" (i Gesuiti sono ottimi candidati, e sicuramente se non sono il vertice sono assai più vicini ad esso rispetti ai Massoni, ai Sionisti, ai Rockefeller e ai Rotchild, ma come si può essere sicuri che pure loro non prendano ordini da Qualcuno Più in Alto?).

Bibliografia:
Ho deciso di inserire tutti i link di approfondimento in fondo all'articolo, in un'apposita Bibliografia/Linkografia al posto che metterli all'interno del testo.
Qui sotto troverete sia i link da cui ho tratto il materiale per fare l'articolo, che altri di approfondimento, divisi approssimativamente in categorie.

[NOTA: il fatto che io linki un articolo NON SIGNIFICA che ilo condivida per forza al 100%, ma solo che mi sono servita di esso per trarne alcune informazione e/o che vi ho trovato alcune informazioni che reputo interessanti. Per questo motivo verranno indcati anche scritti ideologicamente assai sistanti dal mio pensiero o aventi imprecisioni. Sembra una nota superflua, ma so per esperienza che qualora non lo specificassi mi troverei a dover spiegare nei commenti ad es il perchè ho linkato 2 articoli che trattano in modi differenti uno stesso tema, o perchè ho linkato un articolo di destra o di sinistra o cattolico o quant'altro...] 

 LIBRI:
- "RIVELAZIONI NON AUTORIZZATE, il sentiero occulto del potere";
di Marco Pizzuti;
Edizioni "Il Punto d'Incontro".
In particolare sono stati usati i capitoli:
- Parte II "LE GRANDI RIVOLUZIONI MASSONICHE NEGATE DALLA STORIA", p. 37;
 CAP 2) "La Guerra d'Indipendenza Americana", p 39;
 CAP 3) "Dalla Cospirazione alla Rivoluzione Francese", p. 67;
 CAP4) "Il Risorgimento Italiano nell' Opera della massoneria", p. 77;
   Paragrafi:
 - "La Carboneria all'ombra della squadra e del compasso", p80;
 - "l'Unità d'Italia e il mito della spedizione dei Mille", p. 81;
 CAP 5) "La Massoneria Italiana Oggi", p. 87;
 CAP 6) "La Rivoluzione Bolscevica Finanziata da New York", p. 107.

  LINK:
  Unità d'Italia: la versione ufficiale: 
- "150° Anniversario dell' Unità d'Italia";
Link: http://www.quirinale.it/qrnw/statico/eventi/150italia-unita/150anni.htm
(dal sito ufficiale della Presidenza della Repubblica ).

 -  "Per l'Unità d'Italia";
di Giorgio Napolitano;
Link: http://www.quirinale.it/qrnw/statico/presidente/documenti/pdf/XunitaItalia.pdf
(dal sito ufficiale della Presidenza della Repubblica ).

 Comprende:
 - "Discorsi e interventi da ottobre 2009 a giuno 2010;
 Verso il 150° anniversario della fondazione dello Stato nazionale";
  INDICE:
  - "Tra riflessione storica e nuove ragioni di impegno condiviso:
per un esame di coscienza collettivo", p. 5;
  - "Mezzogiorno e Unità Nazionale", p. 21;
  - "La partenza dei Mille da quarto", p. 33;
  - "Lo sbarco dei Mille a Marsala", p. 41;
  - "Camillo Benso Conte di Cavour", p. 49;
Edito da: Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.
[scaricabile in formato PDF al link sopra indicato]

 - "L'Inno di Mameli: un po' di Storia";
Link: http://www.radiomarconi.com/marconi/mameli.html
(comprende sia il testo, che la storia dell' Inno di mameli, più files audio scaricabili dello stesso).


  Unità d'Italia: com'è andata veramente: 
- "Coccarde e Mostarde";
Link: http://straker-61.blogspot.com/2011/03/coccarde-e-mostarde.html
(articolo sui 150 anni dell' Unità d'Italia);
dal blog di Straker: http://straker-61.blogspot.com
TAG "Unità d'Italia": http://straker-61.blogspot.com/search/label/Unit%C3%A0%20d%27Italia

- "Step by Step: dai Borboni alla Moneta Unica";
Link: http://zret.blogspot.com/2010/02/step-by-step-dai-borboni-alla-moneta.html
dal blog di Zret: http://zret.blogspot.com
TAG "Borboni": http://zret.blogspot.com/search/label/Borboni

- "Unità d'Italia, niente da festeggiare";
Link: http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/03/unita-ditalia-niente-da-festeggiare.html
dal blog di Corrado Penna (Scienzamarcia): http://scienzamarcia.blogspot.com
 - "San Remo 2011: indottrinamento mediatico sull'Unità d'Italia e non solo";
dal blog di Corrado Penna (Scienzamarcia): http://scienzamarcia.blogspot.com
- "La spedizione dei Mille, le truffe, i Massoni e la conquista Sabauda";
dal blog di Corrado Penna (Scienzamarcia): http://scienzamarcia.blogspot.com
 - "Brigantaggio";
(una vastissima serie di articoli storici sulla vera storia del Brigantaggio, dell'Unità d'Italia e del Risorgimento in generale, analizzati da un punto di vista critico)
Vedi in particolare:
  - "Camillo Benso di Cavour: padre della Patria Massonica": http://www.brigantaggio.net/Brigantaggio/Personaggi/Cavour.htm#benso




 Su @lice:
- "EUROPA: nascita di un sogno";
-  AliceOltreLoSpecchio TAG "Europa";
-  AliceOltreLoSpecchio TAG "Nuovo Ordine Mondiale";
- AliceOltreLoSpecchio TAG "Massoneria";

 Altri Link:
- Referendum "NO al Trattato di Lisbona";
- Blog "NWO-TruthResearch":
(cercate qui: http://aliceoltrelospecchio.blogspot.com per approfondire sui Gesuiti, e sulle "Rivolte in Nord Africa")

0 commenti:

Archivio blog