"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Sanguinosa repressione a Bahrein. Carla Bruni che fai?

[ ... ]
Nessuno di quelli che ha strumentalizzato la condanna di Sakineh in chiave anti-iraniana ha fiatato. Nessuno di quelli che hanno chiesto il bombardamento di Gheddafi si è scandalizzato, nessuno si è schierato dalla parte di chi ha chiesto pacificamente una monarchia costituzionale ed ha ricevuto in cambio morte e torture.

Il che dimostra che a questi soggetti non importa nulla dei diritti umani, interessa solo strumentalizzare quello che c'è per spingere agende politiche che nulla hanno a che fare con la difesa dei diritti umani e ancora meno con la promozione della democrazia.

Tutti invece complici del tiranno di Manama (nella foto), che come tanti suoi colleghi non ha esitato un secondo a millantare un complotto fomentato dall'estero e a dare la colpa, invece che ad al Qaeda troppo vicina ai protettori sauditi, all'Iran.
L'articolo completo qui:

0 commenti:

Archivio blog