"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

FMI nelle mani della Banca d'Israele?

Pettegolezzo?
Si mormora che il governatore della Banca d'Israele, Stanley Fischer sarà il successore  di DSK (D.Strauss-Kahn) a capo del Fondo Monetario Internazionale.  
E' stato il numero 2 dal 1994 al 2001.
Dopo aver lasciato l' FMI ha lavorato presso Citigroup come vice presidente e poi come presidente della Citigroup internazionale fino al 2005.

Per quanto riguarda la BCE sarebbe stato nominato
Mario Draghi, dai ministri delle finanze per la successione di Jean-Claude Trichet.

leggere:
Strauss-Khan pestava i piedi ai Bankster

0 commenti:

Archivio blog