"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Facebook vi chiede di denunciare i vostri amici

Questa mattina, facebook, sul mio account, mi ha chiesto di denunciare uno dei miei amici, cioe' se è registrato con uno pseudonimo, o no! Sono rimasto a bocca aperta!
Vi preghiamo di aiutarci a capire come i membri utilizzano Facebook. La vostra risposta rimarrà anonima e non pregiudicherà l’account del vostro amico. È davvero questo il vero nome del tuo amico? 
Sì/No/Non conosco questa persona/Non voglio rispondere
Ho risposto Non voglio rispondere a questa domanda che trovo particolarmente scioccante ... Chiedere di segnalare se un amico è registrato sotto falso nome su Facebook? E cosa chiederanno in seguito? Un rapporto su qualcuno che ha osato inserire informazioni false su un social network?
Anche se non volevo rispondere, il sito mi ha fatto la stessa domanda per la stessa persona fino a che non ho dato una vera risposta. Facebook insiste Quindi fino a che non diamo informazioni che soddisfano ...

Perché Facebook osa porre questa domanda sul mio amico? Perché ha un nome esotico? Ciò significa che gli algoritmi di Facebook sono discriminanti ... Se avete un nome strano, siete considerati sospetti.

Vi invito a diffondere queste informazioni nel modo più ampio possibile, in modo che ne sia reso conto a facebook, perché a mio parere è un problema veramente grave.

Aggiornamento.
Un portavoce di Facebook Francia mi ha contattato per informarmi della reazione ufficiale del social network su questo argomento: 
"La missione di Facebook è quello di rendere il mondo più aperto e connesso. Le persone usano Facebook per tenersi in contatto con amici e parenti per sapere cosa sta succedendo nel mondo e di condividere ed esprimere ciò che conta per loro. Avranno il meglio dal sito usando la loro vera identità. Questo permette una maggiore responsabilità e un Internet più sicuro e affidabile. Utilizzare un nome falso o false identità è una violazione dei nostri principi, incoraggiamo gli utenti a segnalare qualsiasi persona che potesse farlo sia tramite i link presenti per questo scopo sul sito o contattandoci tramite il modulo nella sezione dedicata alle domande degli utenti. Abbiamo un team che si occupa specificamente di questi problemi, che legge tutti i commenti inviati, i rapporti di possibili profili falsi e agisce di conseguenza. Così, abbiamo in programma di eliminare un profilo, se e solo, siamo convinti che non sia autentico e che contenga informazioni false."
traduzione a cura di TUTTOUNO.
Fonte:

5 commenti:

paso ha detto...

E' difficile al giorno d'oggi fare a meno dei cellulari - anche se ogni tanto fa bene spegnerli - ma credo che siamo ancora in tempo ad astenerci dallo schedarci volontariamente su dei social network di cui sinceramente non vedo la necessità.

Una delle funzioni di tali ambienti virtuali è senza dubbio una (ulteriore) raccolta di informazioni sugli individui; consapevoli di questo, non vedo cosa ci sia da meravigliarsi della richiesta di delazione da parte degli iscritti.

Nella Romania di Ceausescu, per fare un esempio, un cittadino su tre era più o meno forzatamente informatore del regime (in pratica uno per famiglia) e quello non si professava certo come un regime fascista...
l'etichetta di "fascismo" per il post mi sembra fuori luogo: la globalizzazione forzata dal NWO ha ben poco a che vedere con ideologie morte e sepolte dalla storia.
Sottolineo questo perché ancor oggi, etichette e classificazioni come fascismo, comunismo e decine di altre tra cui quelle religiose ed etnico-razziali servono solo a deviare l'attenzione su aspetti non significativi delle questioni sociali ed inducono ad interpretazioni sbagliate della realtà.
Il nostro vero nemico è un Potere secolarmente consolidato sempre uguale, senza etichette, ma che si trova sempre dietro alle forme con le quali si dissimula.
Anche le rivoluzioni ed il rovesciamento dei regimi non servono a nulla se prima non si capisce realmente chi muove i fili dei burattini che vediamo sul palcoscenico del mondo e che crediamo siano i nostri veri padroni.

Giuditta ha detto...

Ciao.
Si hai ragione.
Totalitarismo va meglio. Sai ho postato alle 2 di notte, e con un occhio aperto e l'altro chiuso, ho messo due o tre ettichette a caso.

paso ha detto...

:-) ma certo, non devi scusarti, sono io ad essere troppo pignolo ma in quest'epoca in cui la verità sta cercando faticosamente una strada per venire a galla, queste puntualizzazioni diventano più importanti che mai.

piuttosto, ed è per questo che ho inserito questo commento, ti segnalo la rimozioine dei video di Malanga inseriti nel tuo post http://tuttouno.blogspot.it/2009/08/orbs-alla-faccia-di-piero-angela.html

spero di reperirli in rete :-|

Giuditta ha detto...

Un utile pignolo! :)
Grazie per tutte le segnalazioni.

paso ha detto...

ok, orbs malanga cose dell'altro mondo video 1:
- http://www.youtube.com/watch?v=T4voLbqjGoU

video 2:
- http://www.youtube.com/watch?v=T4fLH716CYw

Archivio blog