"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Ma lo avete capito? Al Qaeda è nostro alleato!

Il conflitto in corso in Siria ha senza alcun dubbio confermato il perfetto scenario orwelliano della presunta "guerra al terrore" nata dall'11 settembre, portata avanti dagli Stati Uniti, Regno Unito, e i loro alleati della NATO. 
Infatti, i media non possono più nascondere un aspetto, a priori incomprensibile: 
i militanti di Al-Qaeda sono i nostri alleati in Siria, per aiutare l'opposizione nel suo tentativo di rovesciare Bashar Assad. Ma allora, contro chi combattono? 
Se guardiamo più da vicino, come ha fatto questo articolo apparso sul Blog di Washington - un tema sviluppato anche nel film One - Inchiesta sui misteri di Al Qaeda - la collaborazione tra gli Stati Uniti e al-Qaeda probabilmente non è mai cessata dal 1980 con la creazione della "base" da parte della CIA per combattere i sovietici in Afghanistan.
E 'ormai noto che al-Qaeda collabora con l'opposizione siriana
Dopo la Somalia, la Bosnia, il Kosovo, ma anche la Libia, le milizie islamiche continuano ad essere addestrate dalla CIA e da altre agenzie d'intelligence occidentali, per essere utilizzate per rovesciare i regimi e, occasionalmente, sostituirli con i leader "amici".
Allora, perché non dovrebbero continuare ancora?
Fonte:
http://www.reopen911.info/News/2012/08/03...
traduzione di Giuditta per TUTTOUNO.

========================================

La "Guerra al Terrorismo" è cambiata, e non un solo americano su 1000 se ne accorge: oramai stiamo combattendo al fianco di al-Qaeda 
apparso sul Blog di Washington, 31 luglio 2012
Quello che dovreste sapere su questo incredibile rivoltamento della situazione... 
Nel romanzo 1984 di George Orwell, il paese chiamato Oceania è in guerra contro l'Eurasia da anni.
Improvvisamente Oceania cambia le carte in tavola, designa come suo nemico mortale, Estasia e come suo nuovo alleato Eurasia.
Il governo utilizza la propaganda per convincere il popolo che "Noi siamo sempre stati in guerra contro l'Estasia". Il popolo abbruttito non si accorgono neppure che ha cambiato di campo e si allea ciecamente a Eurasia che consideracome suo alleato storico.
La stessa cosa accade nel mondo reale con "al Qaeda".
(in questo articolo troverete numerosi riferimenti e documenti)

I governi occidentali e i media "mainstream" hanno ammesso che al Qaeda sta combattendo contro il governo siriano, e che l'Occidente sostiene l'opposizione in Siria ... che collabora con al-Qaeda
Allo stesso modo, l'opposizione che ha rovesciato Gheddafi in Libia è stata principalmente una creatura di al-Qaeda ... e ora sembra aver preso il controllo del paese (ei suoi elementi sono essenziali nei combattimenti in corso in Siria).
Ma, naturalmente, al Qaeda è colpevole degli gli attentati dell'11 settembre, e il decennio della "guerra al terrore" c'è stato per sradicare al-Qaeda ed i gruppi affiliati.
Pertanto, il fatto che noi consideriamo ora i combattenti di Al Qaeda come i nostri alleati, qualsiasi forma assumino, è qualcosa di orwelliano.

Ricordate, il consigliere per la sicurezza nazionale di Jimmy Carter lo aveva ammesso su CNN
"abbiamo addestrato e sostenuto Bin Laden e altri leader di Al Qaeda nel 1970, al fine di combattere i sovietici."
(Ha anche testimoniato davanti al Senato nel 2007, che la guerra al terrore è stato "un racconto mitico-storico"). E come il professore di strategia presso il Collegio Navale, ex analista della NSA e di controterrorismo ufficiale, John Schindler ha scritto, gli Stati Uniti sostennero Bin Laden e altri terroristi di Al Qaeda in Bosnia. [Si veda anche il libro qui di lato, in francese - NdT]
Ma ovviamente, abbiamo perso il controllo e si sono rivoltati contro di noi ... e poi ci sono voluti anni per trovaree infine uccidere Bin Laden. OK? 
Forse è andata così. Tuttavia:
  • L'ufficiale in capo responsabile della cattura di bin Laden, durante l'invasione dell'Afghanistan, ha detto che gli Stati Uniti avevano permesso a Bin Laden di fuggire dall'Afghanistan
  • Un colonnello in pensione e gli analisti militari di Fox News hanno dichiarato: "Sappiamo, con il 70% di certezza - percentuale enorme in termini di informazioni militari - che nell'agosto del 2007, Bin Laden era in un convoglio in direzione sud Tora-Bora. Lo abbiamo avuto nelle nostre telecamere  attraverso i nostri satelliti. Abbiamo ascoltato le sue conversazioni. Avevamo la migliore squadra di cacciatori/assassini del mondo - il Seal Team 6 - nei paragi. E avevamo un esercito molto efficace il JSOC, Joint Special Operations Command, che collaborava con la CIA e altre agenzie. Avevamo droni senza pilota caricato missili sotto le ali, avevamoo le migliori forze aeree mondiali, che aspettavano una sola cosa, inviare una bomba sulla testa dei terroristi. Lo abbiamo avuto nei nostri mirini, non poteva sfuggirci ... Ma incredibilmente, e, a mio parere, criminale, non abbiamo ucciso Bin Laden."
  • I militari francesi insistono che avrebbero potuto facilmente catturare o uccidere Bin Laden, ma il comando degli Stati Uniti li ha fermati.
  • Un membro del Congresso degli Stati Uniti dice che l'amministrazione Bush ha intenzionalmente lasciato fuggire Bin Laden perpoter  giustificare la guerra in Iraq..
Ma le manipolazioni sono iniziate molto tempo prima dell'11 settembre:
 E ancora:
Siamo sempre stati in guerra con l'Estasia ...

2 commenti:

Risveglio Globale ha detto...

il riferimento a Orwell è veramente brillante e apre gli occhi del tutto. Bravo.

Giuditta ha detto...

Ciao. grazie.
Sono anni che consiglio a tutti di leggere 1984 per capire come funziona la manipolazione delle masse.

Archivio blog