"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Fondazione Gates, India e la “Santa Allenza di dubbio sostegno al dogma dell’immacolata vaccinazione”

Fondazione Gates: ondata di polio paralizzante in tutta l’India … e non solo!
Pubblicato da Milani Gabriele su 5 maggio 2012

La Fondazione Bill e Melinda Gates sostiene finanziariamente e pubblicamente l’approvazione della vaccinazione di massa anti-polio in India. Bill Gates ha annunciato pubblicamente che i vaccini potrebbero contribuire a ridurre la popolazione mondiale del 15%.

Bill Gates ha inoltre affermato che ogni neonato deve essere registrato immediatamente per essere sottoposto a vaccinazione, allo scopo di raggiungere l’obiettivo del 90% della popolazione mondiale vaccinata, per il suo progetto denominato ”secolo della vaccinazione” che, oltre all’India, coinvolgerà a breve anche il Ghana [primo paese africano ad introdurre simultaneamente due nuovi vaccini contro la polmonite da pneumococco e le gastroenteriti da rotavirus col supporto di GAVI - Global Alliance for Vaccine and Immunisation - e l'azienda produttrice GSK. Per il rotavirus è stato siglato un accordo che prevede la fornitura di 132 milioni di dosi del vaccino ad un prezzo ridotto del 95%, rispetto a quello praticato nei paesi industrializzati, in cinque anni].
Nel ricordare che questa
Santa Allenza di dubbio sostegno al dogma dell’immacolata vaccinazione
comprende, oltre alla sopra citata Fondazione, anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’Unicef e The World Bank, il programma della Fondazione Bill e Melinda Gates in India è stato promosso con un titolo che è tutto un programma ”L’ultimo miglio: eradicazione della polio in India“.
Il video promozionale visualizza numeri e mostra migliaia di casi di polio in India riferiti a 3 decenni fa, con il numero dei casi che cadono da 38.000 a 42 entro il 2010. Dopo un anno in cui l’India era praticamente libera da polio, nel 2011 sono lievitate vertiginosamente le statistiche.
Inizialmente l’aumento è stato attribuito erroneamente al virus selvaggio della polio, ma in realtà è riferibile a polio da vaccini e paralisi flaccida acuta non polio [NPAFP].
In India, sono stati segnalati oltre 47.000 casi di NPAFP nel 2011. I sintomi di paralisi della NPAFP sono praticamente identici a quelli che sono attribuiti al virus selvaggio ”sconfitto” della polio. A quanto pare, il vaccino contro il virus della polio causa polio paralitica. Il principio “Primo: non nuocere!” anche in questo caso è stato violato. Da 42 casi accertati nel 2010 a 47.000 nel 2011, se non fosse che non c’è nulla di cui gioire, è un bel successone.
Alcuni esperti sostengono che il virus selvaggio della polio causa raramente paralisi e che la polio era in declino prima dell’introduzione del vaccino inattivato Salk. Ironia della sorte, il vaccino inattivato Salk [attualmente in uso anche in Italia] conteneva SV-40 [virus Simeon 40] connesso con l’aumento del cancro dal 1950. Inoltre, la incompleta inattivazione del virus 1 in due lotti del vaccino, preparato dalla ditta americana Cutter, causò il famoso “incidente Cutter“.
Nel confinante Pakistan, durante il 2011, 136 bambini hanno contratto la poliomielite. Guarda caso, 107 di loro, sono stati vaccinati più volte con vaccini anti-polio orale. Questo significa che oltre il 78% di quei bambini  apparentemente  “immunizzati” contro la polio ha contratto la stessa malattia.

E ora la Fondazione Gates vuole vaccinare il mondo!?

Il vaccino orale anti-polio è stato totalmente eliminato nei paesi occidentali a causa della sua alta incidenza di effetti collaterali. Questo tipo  di vaccino è stato sviluppato dal Dr. Albert Sabin e la FDA l’ha approvato nel 1963. I virus in questo vaccino non sono morti. Essi sono semplicemente “attenuati”, ma sono ancora vivi.
Che cosa si combina con il vaccino orale anti-polio che è vietato in Occidente? - Lo si scarica sui paesi del terzo mondo con la scusa della copertura umanitaria; è meno costoso e più facile da somministrare simultaneamente a grandi gruppi di persone.
Usando definizioni diverse da “poliomielite” per definire vari focolai, come ad esempio NPAFP [paralisi flaccida acuta non polio ], si oscurano convenientemente le epidemie di polio fra popolazioni vaccinate. Così facendo, gli esperti del dogma dell’immacolata vaccinazione escono dal seminato con altre definizioni di malattia dai nomi più svariati, tra cui NPAFP, Sindrome di Guillain-Barré, SLA e altre ancora.
Molti incidenti sono stati segnalati a causa del vaccino poliovirus derivato [VDPV] da vaccino orale anti-polio [OPV], motivo per cui i vaccini orali anti-polio sono stati vietati in Occidente. La complicanza più grave della vaccinazione è la polio paralitica da vaccinazione [VAPP]. VAPP colpisce solo coloro ai quali è stato somministrato il vaccino orale [OPV].
Ci sono anche altri modi mediante i quali i vaccini OPV possono diffondere la polio. I membri della famiglia, amici, anche gli abitanti dei villaggi che sono entrati in contatto con coloro che hanno preso il vaccino OPV possono essere infettati da una mutazione virale.
La mutazione virale è comune tra le persone vaccinate con OPV e quelle vaccinate con vaccini contenenti virus vivi attenuati [per esempio il tanto discusso vaccino Morbillo-Parotite-Rosolia concausa di autismo nei nostri figli]. I virus vivi attenuati diventano più virulenti quando risiedono nel corpo di una persona vaccinata.  Tramite le escrezioni, acqua e materiali esposti all’urina o alle feci è stato comprovato che si verifica la diffusione di questo virus polio in modo ancor più virulento degli altri.
Questa campagna chiamata “L’ultimo miglio” ha causato in molti bambini che correvano felici, camminavano e si reggevano in piedi, per l’appunto il loro “ultimo miglio“.
Un sacco di soldi sono stati spesi per questa campagna e molti altri saranno spesi per altre campagne nel mondo; soldi che avrebbero potuto essere usati più saggiamente per migliorare la salute di base, intervenendo sulle condizioni di vita per ridurre al minimo tutti i rischi.
Quando milioni di dollari sono spesi nella promozione di vaccinazioni invece di migliorare le condizioni igieniche e la potabilità dell’acqua in regioni poco sviluppate del mondo, significa che c’è un altro ordine del giorno dietro alla storia trita e ritrita della [finta] missione umanitaria.

Links:

0 commenti:

Archivio blog