"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Una struttura sconosciuta sotto i ghiacci della Groelandia.

Scoperta da orion71 su Google Earth una struttura sconosciuta nascosta sotto i ghiacci della Groenlandia, che forse riaffiora a causa dello scioglimento del ghiaccio
Sotto un screenshot di Google Earth:

E se ci si avvicina:

Questa struttura somiglia ad una nave stesa su un fianco, una nave lunga più di….80 km!

Per vederla su Google Earth, copia/incolla le coordinate geografiche seguenti:

70 30 ' 22.48 " N 39 59 ' 41.77 " W.

Accesso Flash qui:
http://www.flashearth.com/?lat=70.427532&lon=-40.229229&z=8.5&r=0&src=ggl

Alcuni hanno avanzato l'ipotesi di una sovrapposizione di foto satellitarie QUI, ma la struttura si trova esattamente al centro di una linea (immaginaria) che unisce i punti geografici di 2 importanti anomalie magnetiche:

http://www.blackwell-synergy.com/doi/abs/10.1111/j.1365-246X.1982.tb02787.x?cookieSet=1&journalCode=gji

The satellite magnetic anomaly map contains some very pronounced anomalies:
a magnetic maximum of 8nT centred in northern Greenland at approximately
79° 30' N, 37° W,

a smaller but also significant maximum over southern Greenland at
61° 30' N, 44° W.

Sulle foto si nota un rettangolo nero circa a 200 km al sud/ovest della "nave coricata", ma questo rettangolo può essere semplicemente “un foro„ nella copertura fotografica della regione.

Si individuano altri due rettangoli sulle immagini satellitarie Google:
1. Groenlandia (Kangerlussuaq)
http://tinyurl.com/2nxg9c
DMS = 69 02 ' 35.00 " N 42 27 ' 00.00 " W (,)

2. Canada (Baker Lake)
http://tinyurl.com/2vhbxy
DMS = 62 09 ' 35.78 " N 94 45 ' 06.40 " W

3. Alaska (Gerstle River)
Http: /tinyurl.com/2nn9hk
DMS = 62 10 ' 56.33 " N 141 15 ' 17.83 " W

Col programma NASA World Wind l'anomalia è sempre lì, ma bisogna selezionare l'opzione appropriata.
Sembra che le immagini di Nasa World Wind provengano dai satelliti scientifici LANDSAT e LANDSAT 7 (quest'ultimo lanciato nel 1999).
http://en.wikipedia.org/wiki/Enhanced_Thematic_Mapper_Plus

Questo satellite lavora nelle bande: visibili e infrarosse, le immagini ottenute sono riprodotte nella maniera seguente:
- Banda 7 : infrarosso medio -> riprodotto in rosso
- Banda 4 : infrarosso -> riprodotto in verde
- Banda 2 : luce visibile -> riprodotta in blu

Le opzioni GEOCOVER 1990 e 2000 non differiscono che per la risoluzione. Dunque per vedere l'anomalia su NWW bisogna disattivare tutte le opzioni sulle icone eccetto l'opzione "GEOCOVER 2000" che visualizza le bande 7 e 4, infatti si distinguono solo il verde e il rosso.

Ma quando si utilizza solo l'opzione "GEOCOVER 1990" (le gamme blu della luce visibile) l'intera zona è coperta de un rettangolo nero, e non può essere visualizzata, come se l'avessero censurata!


Sembrerebbe che Google Earth ha utilizzato un cliché del satellite Landsat nell'infrarosso. Mi fa pensare agli Orb, le sfere in cielo che vengono reperite solo con le macchine fotografiche numeriche.Ma perché Google Earth pubblica foto infrarosse? Sembra che un equipe di Google è stata espulsa da una base americana, perché sorpresi a fare delle foto...

Link articolo originale: QUI

3 commenti:

Giovanni ha detto...

http://www.rense.com/general79/Adt.htm

Giovanni

giuditta ha detto...

Lo conosco questo post. E' nell'elenco dei link sul post originale francese. Il proprietario del post che ho tradotto, in seguito ha continuato le ricerche e come puoi vedere ha trovato altre immagini su NASA World Wind.Il mistero continua: perché la zona è stata mascherata nelle foto normali? Perché l'anomalia è visibile negli infrarossi? il mistero continua. Sogniamo un poco...

Francesco ha detto...

se andaste ad esaminare le immagini di persona con la massima risoluzione vi accorgereste che in diversi punti gli avvallamenti del terreno passano da bianco ad arancione con continuità , di conseguenza non si tratta di una struttura separata ma è solo il terreno che per colpa di qualche difetto del satellite o dell'elaborazione delle foto ,cambia colore , nessun mistero quindi ma semplicemente un difetto delle immagini della zona.

Archivio blog