"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Palestina. La più grande prigione a cielo aperto del mondo.

Tutto questo in nome della Shoah!





Questo è il primo di cinque episodi di circa 3 minuti ciascuno, che mostrano l'attuale situazione dei Palestinesi. Lo scopo di questi video è quello di sensibilizzare l'attenzione internazionale sulla prigionia del popolo Palestinese, che ha bisogno dell'azione e dell'aiuto internazionale per riuscire ad interrompere l'assedio disumano e illegale a cui è sottoposto da parte di Israele.
Aiutateci a diffondere il video, per favore.
Grazie.
Foto da MachsomWatch, un'organizzazione di donne Israeliane attiviste per la pace, che ogni mattina e pomeriggio sono presenti presso circa 30 check-points all'interno della Cis-Giordania e presso la linea di confine (seam-line) tra Israele e Palestina, per testimoniare e documentare la condotta della Polizia Israeliana di Confine (IDF), e salvaguardare i diritti umani dei Palestinesi.

Il filmato all'interno del video è stato realizzato da Daphne Banai e Milat Shamir presso il checkpoint di Huwwara il 10/10/2007 Le attiviste Machsom Watch avevano notato che un comandante di un check-point in particolare, aveva l'abitudine di pestare i Palestinesi nella cella di detenzione. Quando un'attivista ha insistito per filmare il comandante del check-point mentre entrava nella cella di detenzione, i soldati si sono scagliati violentemente contro di lei.

Fotografie di: Dalia Kaveh, Elat Benda, Judith Spitzer, Magdalena Hefetz, Meged Gozani, Merav Amir, Micky Fisher, Mika Ginsburg, Naama Morag, Nava Elyashar, Neta Efroni, Noa Perelson, Noam Dan, Nurit Wagner, Ofra Ben Porat, Raya Zenter, Ruti Tuval, Shula Bar, Tamar Fleishman, Yudit Levine.

0 commenti:

Archivio blog