"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Palestina, paradiso perduto.




Gaza. L'ultima lettera di Padre Manuel Musallam.

COME FU INVENTATO IL POPOLO EBREO.

Lo smantellamento di un mito.

Gli ebrei formano una nazione? A questa vecchia questione, uno storico israeliano porta una risposta. Contrariamente all'opinione comune, la diaspora non nasce con l'espulsione degli ebrei della Palestina, ma da successive conversioni in Africa del Nord, in Europa del Sud ed nel Medio-Oriente. Ecco qualcosa che farà vacillare una delle basi del pensiero sionista, secondo la quale gli ebrei sono i discendenti del regno di Davide, piuttosto -Dio non voglia!- che gli eredi di guerrieri berberi o di cavalieri kazari.

di Shlomo Sand, storico e professore all'università di Tel-Aviv

continua QUI

1 commenti:

paolo ha detto...

Bella galleria di foto. Luoghi ben tenuti e carichi fascino antico.
Specie di 'Arabia felix' che non tornerà mai più, devastata irrimediabilmente dall'odio sionista.

Archivio blog