"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

H1N1. Tre casi di morte sotto inchiesta.

Inchieste sulle morti in cui si sospetta la relazione con il vaccino per l'influenza H1N1
Di Susanna Ambivero
Il Paul Ehrlich Institut, ente dipendente del Ministero della Salute Tedesco, il 23/10/2009 ha pubblicato un documento (FONTE ORIGINALE) con cui si trasmettono le informazioni in possesso circa le ultime esperienze della vaccinazione in Svezia utilizzando il farmaco Pandemix raccolte su segnalazione diretta della Swedish Medical Products Agency.

Vengono descritti casi in cui si sono verificati effetti collaterali a seguito della vaccinazione e anche (testuale: “ Im zeitlichen Zusammenhang mit der Impfung wurde auch über Todesfälle berichtet” ) decessi associabili temporalmente alla vaccinazione.

Tre i casi di morte sotto inchiesta: due avvenuti a distanza di qualche giorno e una avvenuta circa 12 ore dopo la vaccinazione.
Sono descritti inoltre 5 casi di gravi reazioni allergiche in cui i pazienti sono ancora ricoverati e sotto terapia con cortisone e / o adrenalina e antistaminici.
In 10 casi si descrive come serio il quadro clinico presentato a seguito di vaccinazione che prevede sintomi come intorpidimento delle dita, rigidità del collo, reazioni allergiche, ipotensione, dispnea e, in un caso, comparsa di vesciche in bocca.
Per il documento originale svedese si rimanda qui

0 commenti:

Archivio blog