"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Influenza A (H1N1). Ecco una difesa naturale




Le proteine umane possono avere un potente ruolo antivirale, hanno dichiarato degli scienziati americani, che hanno dimostrato che una particolare proteina si oppone al virus di tipo H1N1 ed ad altri virus.

Le ricerche degli scienziati dell'Institut Howard Hughes permettono di stabilire che la proteina in questione blocca la riproduzione dei virus.
Si pensa che l'aumento nell'organismo della produzione di queste proteine permetterà di bloccare totalmente la riproduzione dei virus.
Essa blocca inoltre altri virus come la Dengue o il Virus del Nilo occidentale.
Il virologo Robert Lamb, che non ha partecipato allo studio, pensa che questa scoperta aiuterà a mettere a punto dei trattamenti antivirali più efficaci, fra  i quali alcuni potrebbero rallentare la trasmissione dell'influenza.
"Questo studio illustra l'importante interazione fra la risposta immunitaria innata delle cellule, e la riproduzione dei virus."
--Robert Lamb, Università Northwestern.

0 commenti:

Archivio blog