"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Opus Dei. Il cardinale e la spia


Dal documentario "9/11 doppio gioco all'FBI", il coinvolgimento di un agente dell'fbi nonchè membro dell'Opus Dei nella realizzazione dell'attentato del'11 settembre 2001. 
di mariorossinet


dongiorgiodecapitani

Per fare da implacabili guardiani dei dogmi della Chiesa, sono stati nominati vescovi in Brasile e in Argentina membri dell'Opus Dei e di Comunione e Liberazione.

Il testo integrale di questo filmato lo trovi QUI
--------------
Un articolo interessante:
Due figli dell'Opus, due storie che s'incrociano, negli stessi giorni. Il primo, arcivescovo di Lima, ottiene la porpora ed entra tra i papabili. Il secondo, funzionario dell'Fbi, è colto in fallo come spia al servizio dei russi

di Sandro Magister
Titolo: Il cardinale e la spia. Entrambi Opus Dei

1 commenti:

paolo ha detto...

Da tempo non vedo più ormai nella Chiesa Cattolica una parte buona ed una cattiva. Essa ha ormai un unico difetto: quello di esistere.

Archivio blog