"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Autismo e mercurio. Lo studio e il video dell'Università di Calgary

UNIVERSITA' DI CALGARY FACOLTA' DI MEDICINA E MEDIA AVANZATI PER L'APPRENDIMENTO (AML) DIPARTIMENTO DI FISIOLOGIA E BIOFISICA
COME IL MERCURIO CAUSA LA DEGENERAZIONE DEI NEURONI DEL CERVELLO.
F. L. LORSCHEIDER
Il mercurio è stato a lungo conosciuto per essere una potente sostanza neurotossica, sia che venga inalato sia che venga consumato in una dieta come contaminante di alimenti.
Negli ultimi quindici anni laboratori di ricerca medica hanno stabilito che l'amalgama dentaria usata per le otturazioni è il maggiore contributo all'accumulo nel corpo (body burden) di mercurio.....
Scarica il documento completo in PDF
--------------------------------------

Le verità scientifiche misurabili ed accertabili vengono ricacciate indietro dalle lobbie economiche con l'arte del negare l'evidenza e di non far fare indagini.

Potrebbe il mercurio cui sono esposti i neonati attraverso dosi multiple di mercurio spiegare la pandemia di autismo degli ultimi decenni ?

Le iniezioni di vaccini sono una nota fonte di mercurio [Plotkin & Orenstein, 1999], Halsey [1999] ed Egan [2000] hanno confrontato la somma delle dosi di mercurio ricevute attraverso le vaccinazioni infantili con i valori considerati tollerabili per ingestioni di mercurio. La dose di mercurio nei vaccini a 3 mesi è equivalente a 30 volte l'esposizione giornaliera massima, con i neonati di peso corporeo minore che ricevevano quasi 3 mesi di esposizione tollerabile giornaliera al mercurio in un solo giorno. Tali dati diventano ancora più gravi e preoccupanti se si considera che:

1. il mercurio produce danno agli esseri umani persino alle dosi considerate tollerabili [Grandjean, 1998];

2. il mercurio iniettato è più dannoso del mercurio ingerito [EPA, 1997, p.3-55; Diner & Brenner, 1998];

3. il mercurio, che colpisce principalmente il sistema nervoso centrale, è particolarmente dannoso per il cervello in fase di sviluppo [Davis et al, 1994; Friberg, 1994; Grandjean, 1999; Yeates, 1994];

4. il mercurio entra molto più facilmente nei tessuti cerebrali del bambino perché la barriera sanguigna del cervello non si è ancora chiusa completamente [Wild & Benzel, 1994]. È stato dimostrato che i neonati esposti al mercurio, diversamente da ciò che accade negli adulti, accumulano notevolmente più mercurio nel cervello rispetto ad altri organi [EPA, 1997, p.4-1];

5. infine bambini sotto i 6 mesi di vita non riescono ad espellere mercurio, principalmente per la loro incapacità nel produrre bile, la principale via di escrezione del mercurio organico [Koos & Longo, 1976; Clarkson, 1993].



Secondo uno studio sull'uso del timerosal nei vaccini [Weekly Epidemiology Record, gen. 2000], la valutazione fatta sulla sua sicurezza non può escludere la possibilità di sub-cliniche anomalie neuro-comportamentali nei neonati derivanti da esposizione cumulativa al timerosal nei vaccini.

0 commenti:

Archivio blog