"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Bachelot. Nuova campagna di vaccinazione in vista? Nuova strategia?

Aggiornamento 10 ottobre 2010.
"Il diavolo fa le pentole ma non i coperchi."
Ho trovato un articolo (in francese) più completo sul test tailandese. Sono stati fatti realmente dei test su dei sieropositivi, ma in un altro contesto.

Ecco il testo su dei volontari sieropositivi (pagina congelata) + trasmissione radiofonica (registrata):

Link:  "c’est-à-dire un grand essai mené chez des volontaires séropositifs..."
Jean-Daniel Lelièvre (médecin en immunologie à l’hôpital de Créteil): "Malheureusement, le vaccin contre le VIH n’existe pas. Il y a de nombreuses recherches qui visent à le mettre point. Et l’actualité fait que nous venons d’avoir des résultats d’un essai de phase 3, c’est-à-dire un grand essai mené chez des volontaires séropositifs et qui visait à voir si ce vaccin était protecteur. Il n’y a pas de, pour l’instant de vaccin mais il y a des essais en cours en tout cas, il y avait des essais en cours et le dernier vient de se terminer et à donner des résultats qui sont certes peu importants mais qui sont positifs et qui montrent que pour la première fois on peut tenir avec un vaccin, une protection contre cette maladie."
Traduzione: 
Jean-Daniel Lelièvre (Immunologo all'Ospedale di Créteil): "Purtroppo, il vaccino contro l' HIV non esiste. Ci sono numerose ricerche che  cercano di metterlo a punto. E l'attualità ci dice che un test in fase 3 ha dato dei risultati, cioè un vasto test condotto fra dei volontari sieropositivi che cercava di comprendere se questo vaccino fosse protettivo. In ogni caso, non ci sono, per il momento, dei vaccini ma ci sono dei test in corso,  ci sono stati test ,e l'ultimo si è appena concluso e ha dato risultati che sono certamente poco importanti ma che sono positivi (?) e che mostrano che per la prima volta si può avere con un vaccino, una protezione contro questa malattia (?)."


A questo punto non credo più di aver letto (e riletto!)  male, e di conseguenza tradotto male, l'articolo: 
Le vaccin contre le Sida « produit par Sanofi-Pasteur 

E se fosse la svista dell'autore del post francese, che in seguito (ad una segnalazione?) ha corretto?
Purtroppo non so cosa è successo, e non voglio accusare nessuno di "aver cambiato le carte in tavola", non ho le prove.
Posso solo dire che io non ho mai voluto ingannare nessuno, infatti il link dell'articolo da cui ho estratto  le quattro linee che ho tradotto l'ho inserito nel post.
Mi scuso di non aver cercato altri articoli che spiegassero più approfonditamente le varie fasi di questo test. Sono colpevole di leggerezza,

ma accusarmi di mala fede senza prove, senza movente e senza nessun precedente, è gravissimo specialmente se l'accusa viene da una persona (tigre della malora) che tutti i giorni pubblica articoli e commenti in mala fede, diffamatori e osceni contro me stessa e contro qualsiasi persona non si sottometta alle sue idee e alle idee dai suoi complici.
Resta il fatto che questo test ha molti lati oscuri ... e  la sig. Bachelot grida ancora "Al lupo! Al lupo!" per vendere i suoi vaccini!
-------------------------

Aggiornamento del 9 ottobre 2010.

Grazie alla tigre della malora che mi ha fatto notare  "gentilmente" una mia svista. La spiegazione nel suo commento (una volta tanto scevro di turpiloqui e oscenità!):

Questo vaccino contiene l’Alvac HIV del laboratorio francese Sanofis e l’Aidsvax, un vaccino messo a punto da VaxGen. Il test ha mostrato una riduzione del 32% di rischio d'infezione dell'HIV al termine di test praticati su 16 mila uomini e donne sieropositive tailandesi.

Sei una falsaria, modello giuditta. L'articolo originale dice http://snipurl.com/1a1vx3

Ce vaccin combine l’Alvac HIV du laboratoire français Sanofis et l’Aidsvax, un vaccin mis au point par VaxGen . L’essai expérimental a montré une réduction de 32% du risque d’infection par le VIH au terme d’un test pratiqué sur 16.000 hommes et des femmes séronégatifs en Thailande.

Quindi le tue vaccate tipo

(chi mi spiega come fanno a calcolare una riduzione di rischio su delle persone già sieropositive?) sono semplicemente fasulle.

poi, potrai modificare il tuo post eccetera. Resta il fatto CHE SEI IN MALAFEDE, avendo pretestuosamente FALSIFICATO l'articolo e la sua "traduzione". Tutto salvato, nessun problema, modifica pure. La pagina è qui http://www.freezepage.com/1286570536WRHRKYXCSA

ilpeyote sei una falsaria confermo 
Qui sotto il post corretto in seguito a questo "gentile" commento:

Ovvero: come regalare altri milioni di euro alle case farmaceutiche e ... come riuscire finalmente a vaccinare la maggioranza dei francesi.
Lasciando da parte (per adesso) la polemica se l'HIV è veramente la causa dell'AIDS [vedi anche qui e qui] , lasciando da parte che i test sulla sieroposività sono inaffidabili (è una lunga storia), vorrei attirare l'attenzione sulle manovre, pericolose e dispendiose, come l'abbiamo constatato l'anno passato con la sua campagna (terroristica) contro la pandemia H1N1, di questa rappresentante farmaceutica

Sida : dépistage pour toute la population 
Oggi 6 ottobre 2010 il ministro della sanità francese Roselyne Bachelot ha deciso di incitare tutta la popolazione francese dai 15 ai 70 anni a fare il test per l'AIDS. 
A dicembre una campagna nazionale domanderà a tutti i professionisti della salute di proporre il depistaggio a tutti i loro clienti, e non solo alle persone a rischio. « Ovviamente non è obbligatorio » dice.
Questo fatto è legato a quest'altro, che pubblico qui di seguito?

Le vaccin contre le Sida « produit par Sanofi-Pasteur »

Nel settembre del 2009 Roselyne Bachelot, ministro della Santé et des Sports, ha accolto con entusiasmo l'annuncio dell'efficacia POTENZIALE della combinazione di due vaccini contro il virus dell'immunodeficienza umana (HIV) precisando che « uno dei vaccini è prodotto dalla Sanofi-Pasteur ».
Questo vaccino sperimentale contro il virus HIV, riduce di un terzo i rischi di infezione.
Secondo i ricercatori dell'esercito americano e alcuni responsabili della sanità tailandesi, la combinazione dei due vaccini, che non sono efficaci separatamente, mostrano dei risultati incoraggianti per premunirsi contro l'HIV.

Questo vaccino contiene l’Alvac HIV del laboratorio francese Sanofis e l’Aidsvax, un vaccino messo a punto da VaxGen. Il test ha mostrato una riduzione del 32% di rischio d'infezione dell'HIV al termine di test praticati su 16 mila uomini e donne tailandesi sieronegativi .

Sul sito del Ministero della Sanità (Ministère de la Santé), Roselyne Bachelot ha dimenticato un dettaglio nel suo Curriculum Vitae: i dodici anni che lei ha passato al servizio dell'industria farmaceutica.

Leggi tutto:

Vaccini Marketing. Il Curriculum Vitae di Roselyne Bachelot

12 commenti:

la tigre della malora ha detto...

Questo vaccino contiene l’Alvac HIV del laboratorio francese Sanofis e l’Aidsvax, un vaccino messo a punto da VaxGen. Il test ha mostrato una riduzione del 32% di rischio d'infezione dell'HIV al termine di test praticati su 16 mila uomini e donne sieropositive tailandesi.

Sei una falsaria, modello giuditta. L'articolo originale dice http://snipurl.com/1a1vx3

Ce vaccin combine l’Alvac HIV du laboratoire français Sanofis et l’Aidsvax, un vaccin mis au point par VaxGen . L’essai expérimental a montré une réduction de 32% du risque d’infection par le VIH au terme d’un test pratiqué sur 16.000 hommes et des femmes séronégatifs en Thailande.

Quindi le tue vaccate tipo

(chi mi spiega come fanno a calcolare una riduzione di rischio su delle persone già sieropositive?) sono semplicemente fasulle.

poi, potrai modificare il tuo post eccetera. Resta il fatto CHE SEI IN MALAFEDE, avendo pretestuosamente FALSIFICATO l'articolo e la sua "traduzione". Tutto salvato, nessun problema, modifica pure. La pagina è qui http://www.freezepage.com/1286570536WRHRKYXCSA

ilpeyote sei una falsaria confermo

Giuditta ha detto...

Mi sembrava strano un vaccino fatto su sieronegativi. Adesso è più logico: far vaccinare tutti i "sieronegativi" francesi è più logico.
Una svista può arrivare a tutti. Ma le "sviste" di voi noti disinformatori sono vere sviste? Accusate me di essere una falsaria ma voi, che siete al soldo di affamatori e massacratori dell'umanità, cosa siete?

la tigre della malora ha detto...

"Una svista"? Trasformare una parola nel suo esatto contrario per te è una "svista"? Sta' attenta (a parte il "voi" io sono io e basta) ad accusare - non è una minaccia, prevengo illazioni - la gente di essere al soldo di chicchessia (secondo te "affamatori e massacratori"). Vergognati, il vero disinformatore qui dentro sei tu.

Toh, guardacaso hai cambiato il tuo "post".

ilpeyote arrampicati dove vuoi

Giuditta ha detto...

Vergognatevi VOI. Io non sono pagata da nessuno. Io faccio errori come tutti. Le illazioni le fate VOI+tu, come puoi dimostrare al 100 per 100 che ho trasformato una parola nel suo esatto contrario volontariamente? Se fosse vero avrei evitato di mettere il link dell'articolo originale. E lo sai bene che li metto sempre per dare a tutti la possibilità di controllare i miei post. Non nascondo niente! Io! Al contrario di VOI.

corrado ha detto...

chiaramente chi insulta giuditta è in malafede e opera per nascondere ai cittadini la campagna di avvelenamento delle scie chimiche

gente che merita tutto il nostro amore, perchè di amore mancano, visto che servono l'Odio

corrado ha detto...

per altro nessuno puo' escludere che ci fosse all'origine un errore nell'originale che l'autore dell'articolo francese ha corretto successivamente alla traduzione

il "congelamento" su freezepage è riferito ovviamente a dopo che la traduzione di giuditta è comparsa

nessuno puo' escludere che l'estensore dell'articolo originale si sia confuso ed in seguito a qualche segnalazione abbia corretto il refuso

sta di fatto che il "vaccino" non è un vaccino nel senso classico del termine

secondo la teoria ufficiale gli anticorpi all'HIV nei malati di AIDS ci sono, eppure la persona si ammala e muore; quindi questo "vaccino" non può stimolare la produzione degli anticorpi che, sempre secondo la stupefacente ed incoerente teoria ufficiale sull'AIDS, non bastano ad impedire la distruzione del sistema immunitario e poi la morte

Ho seguito da tempo questa vicenda dei vaccini all'AIDS ed ho letto che alcuni ricercatori stavano cercando di produrre dei "vaccini" di ben altro tipo e che non stimolano la risposta anticorporale all'HIV ma che puntavano a modificare altri parametri del sistema immunitario per impedire che l'HIV lo distruggesse

ovviamente si tratta sempre di pura fantascienza: non solo nessuno ha dimostrato che esiste un retrovirus HIV (nessuno ha mai dimostrato di averlo isolato, e Montaigner l'ha ammesso pubblicamente in un'intervista radio, quando ha detto che non ha mai portato a termine il processo di identificazione fino all'ultimo stadio), ma anche se esistesse nessuno ha mai dimostrato un nesso casuale tra infezione da HIV e aids: vedi le prove

corrado ha detto...

Le sperimentazioni in corso
La ricerca attuale è mirata ad individuare vaccini efficaci sia per prevenire l'infezione verso persone sieronegative, sia per cercare di cronicizzare l'infezione in persone già sieropositive, secondo gli esperti, infatti, la soluzione vincente per contrastare la malattia non verrà da un solo vaccino ma dalla combinazione di molti. I vaccini vivi, cosiddetti attenuati, sono utilizzati per proteggere da molte patologie infettive. Per l'HIV non esistono modelli sperimentali che permettano di rassicurare sull'assoluta innocuità di un vaccino con HIV vivo. Un'altra alternativa è l'uso di HIV completamente inattivato. Inattivare il virus incontra difficoltà tecniche legate alla perdita di proteine importanti per la stimolazione del sistema immunitario. Ma ecco i principali vaccini in sperimentazione:

fonte: media di regime

http://www.dica33.it/argomenti/Vaccinazioni/vaccini/vaccini1.asp

corrado ha detto...

Un "vaccino - non vaccino"
italiano che dovrebbe funzionare in un modo molto particolare

grassetto aggiunto


La p17 è una di queste: interagendo con una molecola espressa sulla superficie di altre cellule bersaglio del virus Hiv, le attiva rendendole più suscettibili all'infezione e le predispone a sostenere una ottimale replicazione virale. Da questa osservazione è nata l'ipotesi di lavoro. «Se questa proteina venisse a mancare il virus troverebbe un numero nettamente inferiore di cellule attive e, quindi, capaci di sostenerne la replicazione» - spiega Caruso. La vaccinazione mira a immettere nella persone sieropositiva la sola porzione attiva della p17 resa immunogenica, cioè in grado di promuovere la formazione di specifici anticorpi, attraverso il legame con una proteina trasportatrice. E proprio questi anticorpi saranno poi in grado di chiudere la porta di molte cellule potenzialmente attaccabili, facilitando la convivenza dell'organismo con il virus stesso.

fonte media di regime:

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2009/09/vaccino-anti-aids.shtml?uuid=a5965bda-99fa-11de-b6da-b5bccde03d15&DocRulesView=Libero

@lice ha detto...

Non te la prendere, sai che il tigrotto in malora npon riesce a commentare senza accusare a destra e a manca e senza diffamare: io temo che usi massicciamente il meccanismo psicologico della Proiezione, per cui una persona tende a proiettare sugli altri (e spesso ad accusare gli altri) i PROPRI difetti o comportamenti malevoli e simili. è lo stesso principio x cui un ragazzo che prova disagio inconscio per la propria latente omosessualità tende a pestare omosessuali e ad odiarli poichè rivede il loro parti di se che non accetta; poi spesso la proiezione tende a mettere negli altri cose che sono in noi e non nell'altro: in pratica usando sempre l'esempio del ragazzo che picchia i Gay, egli magari potrebbe temndere a picchiare e insultare anche persone che Gay non sono ma che lui è portato a vedere come Gay.

Per un meccanismo affine persone disoneste spesso accusano gli altri di disonestà o credono che tutti gli altri siano disonesti...e a me sa che ciò sia uno dei motivi del comportamento del Tigrotto in malora...
Però non posso escludere che la sua sia anche una tattica ben precisa volta a screditare noi giocando sul fatto che molti che leggono spesso non approfondiscono e per superficialità potrebbero credere alle sue diffamazioni. Esattamente come quando storpia delle parole cercando di far credere al lettore ingenuo che siamo stati noi a non saper scrivere ad es google (lo chiama guggol o una roba simile) ecc..

..sai quante volte mi ha accusata della stessa cosa continuando imperterrito anche dopo che gli avevo dimostrato che era in torto...infatti solitamente dopo un po' mi stufo e rinuncio..

L'unica cosa buona è che cos' eventuali link malfunzionanti o refusi ci vengono segnalati prontamente..

by
@lice

@lice ha detto...

PS: secondo te il tigrotto in malora soffre pure di Disturbo Dissociativo D'Identità (personalità multiipla)?

perchè ho notato che posta con accountot "tigre della malora", però finisce sempre i commenti con "ilpeyiote" facendo "dire" a quest'ultimo un insulto o una "conferma" di ciò che ha detto nel commento, e se gli si chiede se lui e ilpeyote sono la stessa ppersona lui nega fermamente incazzandosi (vabbè è+ sempre incazzato e aggressivo..poverino, raccogliamo fomdi x donargli una pallina antristress che magari migliora...tanto meglio quello del telethon)...

Quindi, o soffre di personalità multipla, o lui e ilpeyiote sono gemelli siamesi...oppure...boh...
la mia prima ipotesi era che banalmente lui usasse sia l'account "tigre" cxhe l'account" pweyiote" come io uso sia un account Gmail x il blog che uno tiscali x l'università.

misteri dei debunker squinternati...

Giuditta ha detto...

@lice stai tranquilla non me la prendo, anzi! Il tigre ha fatto una figuraccia! Ogni volta che cerca di attaccarmi si rompe i denti :)
Quello che dici è vero, ma io credo anche che abbia un problema di inferiorità. Molto ma molto inferiore, dato che io non mi reputo superiore a nessuno, anzi. Come dici tu deve essere uno schizoide con problemi di personalità multiple, oppure cerca di coprirsi le spalle facendo riferimento al peyote che secondo lui è una cima, superiore a lui e a tutti quanti! Una cima con un vocabolario di venti parole si e no ... Ma se erano in due a commentare perché si è alterato quando ho detto voi? Voleva far credere di essere un semplice ambasciatore? "Ambasciator non porta pena" ... Altro che ambasciatore! Un viscido ruffiano, si! Però è vero che lui e gli altri del club bassissimo, ci correggono gli errori e ci fanno pubblicità.

@lice ha detto...

non so se sia una nuova strategia: alla fine è da anni e anni che ogni tanto sbandierano che siamo quasi arrivato a un nuovo vaccino x l'AIDS, come è da anni che sbandierano che siamo quasi alla cura del cancro (ma poi contionuano con le vecchie tossiche "cure": in pratica solo la cgirurgia è avanzata; c'è un bel doc in 3 puntate di "la Storia Siamo noi" che parla della truffa della "guerra al cancro" e di come i miliardi di finanziamentio siano finiti in fumo, e minoli è una fonte considerata attendibile da molta "gente comune" x cui trovare quel doc in rete, magari neglki archivi di rai 3 sarebbe un bel compo) .

alla fine x quanto ho capito in framncia hanno consigliato di fare test a tapperto x la sieropositività (come fecero in italia anni fa senza grossi risultati di affluenza nonostante la campagna martellate: saranno statio 10-15 anni fa credo), e hanno cominciato a fare qualche sperimentazione sull'ennesimo fallimentare vaccino (che poi non è un vero vaccino x quanto ho capito): credo (e spero) che non arrivinoi a consigliarlo alla popolazione, poi non so come sia in francia ma almeno qui in italia l'alletra HIV è bassa e la gente non credo correrebbe a vaccinarsi, prima dovrebbero passare mesi afare una campagna di sensibilizzazione (leghgi terrorismo psicologico di massa) o simili.
io credo che sia + probabile che riprendano con la suina ibridata con l'aviaria o simili o che estendano maggiormente la pressione x ilo vaccino contro l'HPV alle ragazzine (magari rendendolo abortivo in 1 caso su 4 come fecero x il tetano nelle filippine e in africa..)---

poi l'OMS ha cambiato apposta la definizione di pandemia x fare di ogni influenza stagionale un possibile allarme pandemia, e puntare ora su HIV o altro sencondo me gli conviene poco: fa + paura un virus aereo che prendi recandoti a scuola o al lavoro che uno a trasmissione sessuale...

comunque con sti pazzi bisogna sembre stare all'erta...

by
@lice (Oltre lo Specchio)
_____________________
..segui il ConiglioBianco!
Blog: http://aliceoltrelospecchio.blogspot.com
ML: http://groups.google.com/group/teorici-del-complotto?hl=it
Mail: aliceoltrelospecchio@gmail.com
_____________________

Archivio blog