Come i media spagnoli hanno creato i collegamenti tra il Venezuela e l'ETA.

Una guerra mediatica contro il Venezuela, senza scrupoli, dove gruppi finanziari proprietari dei media, alleati dei partiti politici e giudici cercano di dirottare verso un "nemico esterno" le colpe del crollo economico che fermenta nella società spagnola.
Vergognosa convergenza del governo di Zapatero e del revanscismo neo-coloniale orfano del franchismo.
La pubblicazione di un'enorme numero di articoli su questo argomento sui giornali spagnolo ABC, El Mundo e El Pais, per un totale di 150 pubblicazioni in quattro settimane.
Un groviglio inestricabile di retorica di facciata, astuzie, tattiche, stereotipi e simboli, latenti standardizzazioni, giochi di ruolo, rituali: ingredienti tradizionali della manipolazione e della guerra psicologica in corso. 
Come esposto nel lavoro che segue, molti di questi articoli dimostrano come fatto provato "la collaborazione" del governo del Venezuela con l'ETA e il FARC, prendendo come base di tali accuse precisamente l'ordinanza della Audiencia Nacional.
Vedere questa inchiesta di Iñaki Gutierrez in formato PDF (in spagnolo):
Articolo originale:

0 commenti:

Archivio blog