"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

G8-G20 e Black Bloc: "No Global" = delinquente ... operazione riuscita!

ATTENZIONE: la verità è che chi è contro la globalizzazione è a favore dei nostri allevatori, coltivatori, produttori e commercianti ed è a favore delle popolazioni del terzo mondo.
Sul G8, in particolare sui Black Bloc, vedi le testimonianze a questo link:
http://www.ciari.net/g8.htm
http://www.storiaxxisecolo.it/g8/G8black4.htm

'Black bloc' o polizia?
di Stop The Censure

Girando per i vari siti mi è andato subito all'occhio questo scatto preso da PeaceReporter .... e devo ammettere qualche dubbio m'è venuto ... gli stessi dubbi che quel lontano 2001 a Genova erano sorti nella mia mente e di molti altri Italiani ... dubbi che le ultime sentenze ( 1 , 2 ) hanno aumentato in dismisura ... sicuramente è una casualità eh ... però ... 

(n.di Giuditta: signori 'Black block' cercate di comprare un'altra marca di calzature! O, signori poliziotti travestiti da 'Black bloc' camuffatevi meglio!)

Violenze al G20 di Toronto: 'Black bloc' o agenti provocatori infiltrati? La riposta nelle scarpe?
========================

I Black Block al G8 di Genova. Chi erano e cosa volevano realmente:
di Paolo Franceschetti
  1. Come mai hanno spaccato, distrutto, danneggiato, incendiato, e la polizia non ne ha arrestato neanche uno?
  2. Perché la polizia ha caricato pacifici manifestanti ma non ha mosso un dito contro i Black Bloc?
  3. Infine, la domanda più importante: chi sono realmente i Black Bloc? 
Le risposte le trovate qui:
http://paolofranceschetti.blogspot.com/2010/06/i-black-block-al-g8-di-genova-chi-erano.html

===============================
Perché NESSUN Black bloc-vandalo è stato fermato?
 



Questo video non è un atto d'accusa generalizzato alle forze dell'ordine
che sono composte in gran parte da persone oneste che rischiano la vita per 1200 euro al mese.
Questo video è fatto con l'intenzione di cercare di capire perché nel luglio 2001 a Genova si è verificata, come ha dichiarato Amnesty International, "la più grande sospensione dei diritti democratici in un paese occidentale dalla fine della Seconda Guerra Mondiale".
I numeri descrivono uno scenario di guerra.
I pestaggi indiscriminati nelle strade, i massacri della Diaz e Bolzaneto:
6200 candelotti di lacrimogeni sparati dalle forze dell'ordine
20 colpi di pistola
250 persone arrestate
1200 feriti di cui 273 tra le forze dell'ordine e 1 morto.

50 miliardi di danni subiti dalla città di Genova, devastata.
Auto incendiate, vetrine frantumate... spesso i sacrifici di un'intera vita di cittadini onesti e innocenti.
Perché?
Ci sono 2 informative del SISDE, del 19 e 20 luglio 2001, che parlano dei piani dei Black bloc al G8 di Genova:
riuniursi in piazza Da Novi, armarsi e partire da lì per creare disordini.





G8 genova testimonianza carabiniere per via Tolemaide - dal dvd "Legittima difesa"
Al seguente indirizzo è possibile trovare una sintesi delle testimonianze raccolte dai PM nell'inchiesta sugli abusi di Bolzaneto, prese pari pari dal settimanale Diario "Speciale Genova - la Verità" del 21 luglio 2006:

http://g82001.altervista.org

Su "Altri Link" sono elencati collegamenti ad altri siti che si occupano del G8 di Genova ed è possibile vedere in streaming alcuni dei video presenti su YouTube.
Sono scenari sconcertanti quelli raccontati dalle vittime di quelle violenze, fisiche e psicologiche. Scenari che risultano via via più verosimili confrontando e incrociando le testimonianze di tutti coloro siano passati dalla caserma di Bolzaneto in quei giorni.
I processi sui casi Scuola Diaz e Caserma di Bolzaneto sono ancora in corso ed i primi verdetti sono attesi entro la fine di quest'anno.

0 commenti:

Archivio blog