"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Pedofili intrappolati dai bambini.

Se gli adulti non ci proteggono ....
Un'idea da copiare!



Clic sull'immagine per accedere ai video


Qui trovate tre video,tre laidi personaggi attirati in una trappola dai ragazzini terribili che agiscono nel social Russo di Facebook,cadono nella trappola come pere cotte,si presentano agli appuntamenti privi di ogni scrupolo o precauzione,smascherati adducono ogni genere di giustificazione,uno di essi preme sull'accelleratore dell'auto e si dà alla fuga,l'altro viene strattonato dagli adulti che coadiuvano i ragazzini (sette,dieci e tredici anni) e lontano da occhi indiscreti riceve qualche ceffone (...) poi viene rilasciato,un'altro piagnucola nell'auto...ormai questo genere di trappole sono alla moda in Russia,il fenomeno è emerso destando un immenso allarme sociale.

Fonte:

I RAGAZZINI SMASCHERANO I PEDOFILI DI FACEBOOK CON UNA TRAPPOLA

0 commenti:

Archivio blog