"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Benedetto XVI. Messaggio subliminale mondialista?

“Il mondo è pronto per raggiungere un governo mondiale. La sovranità sovranazionale di una elite intellettuale e di banchieri mondiali è sicuramente preferibile all’autodeterminazione nazionale praticata nei secoli passati .” – David Rockefeller, 1991 –
“lasciati prendere per mano dal bambino di Betlemme, non temere, fidati di lui, la forza vivificante della sua luce ti incoraggia ad impegnarti nell’edificazione di un Nuovo Ordine Mondiale…” – Papa Benedetto XVI -”

Cripto-messaggio di Benedetto XVI

Venerdì 17 settembre 2010
Papa Benedetto XVI partecipa alla celebrazione ecumenica a Westminster Abbey.
Sua Santità sfoggiava una stola neogotica con ricami di santi e sante. Solo i Papi hanno il privilegio di portare sulla stola le proprie insegne araldiche, per questo motivo si può facilmente identificare a quale pontefice era appartenuta originariamente una data stola. 
Leone XIII
Ebbene, quella indossata da Papa Ratzinger era nientemeno che di Leone XIII. La bestia nera degli anglicani! Il pontefice che stabilì in modo irrevocabile (con la Apostolicae Curae) che le ordinazioni anglicane sono assolutamente "nulle e invalide", per cui l'Eucaristia celebrata dai sacerdoti anglicani non è a sua volta valida, non avendo essi la potestas consecrandi.
 
Fonte:Papa Benedetto tra gli anglicani nel segno di Leone XIII


Ecco cosa dice la "Apostolicae Curae":
"Pertanto, approvando in modo globale tutti i decreti dei Nostri predecessori su questo problema, e confermandoli e rinnovandoli pienamente, in forza della Nostra autorità, di nostra iniziativa, per sicura conoscenza. Noi dichiariamo e proclamiamo che le ordinazioni compiute con il rito anglicano sono state del tutto invalide e sono assolutamente nulle."
"Noi poi decretiamo che la presente lettera, con tutte le cose in essa contenute, non potrà mai in nessun tempo essere censurata o impugnata per vizio di surrezione o di orrezione o di intenzione Nostra, o per un qualsiasi altro difetto; ma che sarà ed è sempre valida e in vigore, e che deve essere osservata infallibilmente da tutti, di qualsiasi grado e onore, nel giudizio e fuori; dichiarando anche invalido e nullo se mai capitasse che fosse portato contro di essa un attacco, consapevolmente o inconsapevolmente, da chiunque e con qualsiasi autorità o pretesto, nonostante qualsiasi cosa contraria.
Vogliamo poi che alle copie di questa lettera, anche stampate, sottoscritte però dalla mano di un notaio e munite del sigillo da un uomo costituito in dignità ecclesiastica, si debba la medesima fiducia che si avrebbe alla manifestazione della Nostra volontà mediante l'ostensione di questa presente.
Roma, presso San Pietro, 13 settembre dell'anno dell'incarnazione del Signore 1896, anno XIX del Nostro pontificato" 
Perche' il papa ha violato gli ordini del suo predecessore, assistendo ad una messa officiata da non ordinati?
Benedetto XVI ha voluto ricordare agli anglicani chi è il vescovo di Roma? O ha "chiuso il cerchio" dichiarando che la "Apostolicae Curae" non  è piu' valida e in vigore? Il patto col diavolo, un passo in piu' verso una religione mondiale ...

2 commenti:

fr. A.R. ha detto...

Perché prima di scrivere cose false non vi informate un po' meglio? Avete chiesto: "Perche' il papa ha violato gli ordini del suo predecessore, assistendo ad una messa officiata da non ordinati?".
Vi rispondo con semplicità disarmante: Chi vi ha detto che il Papa ha assistito ad una Messa? Non c'era nessuna messa!! Il Papa è andato a venerare la tomba di un santo cattolico (sant'Edoardo il confessore) che è sepolto dietro l'altare di Westminster, oggi chiesa in mano agli anglicani. Questi, accoglienti, lo hanno fatto entrare, hanno pregato con lui il Padre Nostro, hanno ascoltato le sue parole e poi l'hanno accompagnato da Sant'Edoardo.
Punto, finito.
Informatevi meglio, invece di raccontare notizie non controllate.

Giuditta ha detto...

OK! Mi sono sbagliata, per ignoranza, ma non per mala fede.
Ma il messaggio simbolico del papa? Perche' nessun sito cattolico ne parla? Lo spiega? La scelta della stola non e' assolutamente casuale! Gli anglicani se ne sono accorti? Adesso, scusa una domanda (non provvocatoria):
Si parla tanto di quella croce ritorta che hanno adottato gli ultimi papi. Sai dirmi qualche cosa?
Ciao

Archivio blog