"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Furto su larga scala dei dati personali dei titolari di carte di credito

"Visa" e "Mastercard", hanno annunciato il furto su larga scala dei dati personali dei titolari di carte di credito. Secondo alcune fonti, 10 milioni di clienti. 
Entrambe le società hanno detto che la sicurezza dei propri sistemi non e' stata compromessa, ma le informazioni degli utenti sono state carpite attraverso una società intermediaria che si occupa del trattamento dei dati.
Secondo la BBC sono state già informate le banche statunitensi. "Visa" assicura che i suoi clienti non saranno ritenuti responsabili delle transazioni effettuate da malintenzionati.
Fonte:
http://french.ruvr.ru/2012_03_31/70201061/

1 commenti:

Alba kan. ha detto...

Diventerà sempre più probabile il furto di dati con gli Rfid, non è così difficile per i truffatori dotarsi di lettori...

Archivio blog