"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Quando Papa Benedetto XVI ha celebrato i suoi 81 anni alla Casa Bianca

Se vi siete persi la visita del Papa Benedetto XVI negli USA  per incoraggiare "i leader interreligiosi a lavorare non solo per la pace, ma per la ricerca della verità".
Il 16 aprile 2008 il Papa ha celebrato il suo 81esimo compleanno e a dargli il benvenuto, gli ospiti della Casa Bianca, e una torta fantastica! ... ecco la foto:



Vorrei solo richiamare la vostra attenzione sulla natura del dono al Papa. Una piramide senza chiave di volta, ma ... una candela che brilla. Si noti la persona in piedi giusto a destra della "candela che vede tutto".
Eh Beh!!!
Fonte: http://www.nouvelordremondial.cc/

0 commenti:

Archivio blog