"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Netanyahu accetta l'arricchimento dell'uranio al 20% da parte dell'Iran

TEL AVIV-Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha accettato la produzione di uranio arricchito al 20 per da parte della Repubblica islamica dicendo però che l'arricchimento a livelli più elevati dovrebbe essere la "linea rossa" per il programma nucleare di Teheran.
In un incontro con il ministro degli Esteri tedesco Guido Westerwelle a, Netanyahu ha ribadito che la comunità internazionale deve imporre all’Iran che l’arricchimento dell'uranio oltre il 20 per sara' la "linea rossa" per il programma nucleare iraniano. Lo riferisce Press Tv. Il premier israeliano ha poi sottolineato che se l'Iran cominciasse a produrre l'uranio arricchito al di sopra del 20 per cento, questo indicherebbe che Teheran vuole produrre bomba atomica. Stando a quanto scrive il quotidiano israeliano Haaretz, Westerwelle si è dichiarato contrario a ogni possibile attacco unilaterale israeliano contro gli impianti nucleari iraniani. Gli Stati Uniti, Israele e alcuni dei loro alleati accusano Teheran di perseguire gli obiettivi militari nel suo programma nucleare. L'Iran respingendo le accuse per il suo programma nucleare sostiene che, in quanto firmatario del trattato di non proliferazione nucleare(NPT) e un membro attivo dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA), ha tutto il diritto di sviluppare e acquisire la tecnologia nucleare per scopi pacifici. Funzionari iraniani hanno anche promesso una risposta schiacciante a qualsiasi attacco militare contro il paese.

http://www.presstv.ir/detail/2012/09/10/260814/israel-accepts-iran-20-enrichment/

0 commenti:

Archivio blog