"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Innocence of Muslims, ovvero come conquistare il Medio Oriente

Palestinesi bruciano la bandiera degli Stati Uniti, protestando contro “Innocence of Muslims”.
Gli americani spanzati sulle loro poltrone, risponderanno in coro “Morte agli arabi,” col telecomando in
una mano ed una lattina di birra nell’altra. Esattamente ciò che vuole l’Elite.
Il filmato di “Innocence of Muslims”, circolato su youtube, ha provocato proteste diffuse in tutto il mondo arabo. Le manifestazioni contro il film sono scoppiate l’11 settembre in Egitto e in Libia. Le proteste si sono poi estese allo Yemen e ad altri paesi arabi e musulmani nel giorni successivi. Ciò ha incluso attacchi ad ambasciate e consolati americani. La violenza è sfociata nell’omicidio di ambasciatore americano Christopher J. Stevens e di tre altri americani. Questa è la storia “ufficiale” che vi viene comunicata (venduta) dai mass media. Sotto questa storiella di facciata, si trova invece un ordine del giorno elaborato che viene messo in atto dall’Elite, manipolando, come sempre, l’opinione pubblica. Vedremo come questo “episodio” faccia parte di un più ampio piano per destabilizzare il Medio Oriente e per spianare la strada all’Elite e al suo dominio.
Se sospettate del fatto che uno stupido filmatino di YouTube possa aver causato tanto caos e confusione, portando le nazioni sull’orlo della guerra, non siete soli.
Internet è sempre stato pieno di materiale anti-islamico, fin da quando nacque il world wide web. Come, allora, questi 13 minuti di video possono provocare tanta rabbia, violenza, omicidi, e inquietudine?

INNOCENCE OF MUSLIMS – IDEATO DALL’ELITE
La risposta è, che Innocence of Muslims è uno “strumento” concepito, prodotto, e reso virale dai poteri forti occidentali, l’Elite che possiede e controlla le più grandi aziende e canali mediatici americani e che gestisce la maggior parte dei governi occidentali. L’Elite ha concepito e creato Innocence of Muslims e sta utilizzando i mass media per diffonderlo con l’obiettivo di manipolare gli arabi in modo da renderli più violenti, come parte di un piano più ampio per invadere l’intero Medio Oriente.
“Il video anti-Islam, si beffa di un giovane Maometto e alcuni lo ritengono parte di un complotto contro i musulmani per istigarli alla violenza. “
- Lara Jakes e Hamza Hendawi, www.HuffingtonPost.com, 20/9/12
Prima di tutto, non è strano come l’identità del regista sia un enigma? I media sottolineano il fatto che si tratta di una “produzione americana.” In ogni caso non sono d’accordo sul suo nome, su chi sia, da dove venga, ecc.
In secondo luogo, il film non esiste nemmeno. Se esiste, nessuno l’ha visto. Un trailer senza un film? Bhè è molto sospetto…

Leggere l'articolo completo qui:
Innocence of Muslims: Il piano dell’elite per innescare un “autunno arabo” e conquistare il Medio Oriente

0 commenti:

Archivio blog