"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

BP e la catastrofe mondiale.

Di Giuditta


20 aprile 2010 :
Una brusca fuoriuscita di metano lungo il condotto che porta il petrolio alla piattaforma di trivellazione Deepwater Horizon provoca una gigantesca esplosione. Undici persone perdono la vita . Due giorni più tardi la piattaforma affonda. Siamo a circa 70 chilometri dalle coste, al largo di New Orleans, Louisiana.
Utilizzata dalla BP, la Deepwater Horizon aveva in deposito 2,6 milioni di litri di petrolio e estraeva circa 1,27 milioni di litri al giorno (info. LeMonde.fr).

Ecco le ultime informazioni sulla catastrofe mondiale causata da BP:
-La trivellazione era praticata a 5000 piedi (un piede equivale a 0,3048 metri) sotto il livello del mare ed era tra 25 mila e 30 mila piedi di profondità nella crosta terrestre.
- La pressione è spaventosamente gigantesca, tra 20 mila e 70 mila libbre per pollice quadrato (PSI) (1 Ksi = 6,894 MPa). Per fare un paragone, i giacimenti di petrolio sono abitualmente intorno a 1000 libbre per pollice quadrato di pressione.
- In più i condotti sono fratturati in più punti e il petrolio è arrivato a  20 miglia dalla perdita principale e non a 5 miglia come hanno annunciato i media.

Nessuna tecnologia odierna è in grado di colmare la breccia ad una tale profondità con il petrolio che fuoriesce ad  una tale pressione!
 
BP ha annunciato il fallimento e l'abbandono dell'operazione "top kill":
Il metodo consisteva nell'iniettare del fango nel pozzo di trivellazione per tentare di arginare la perdita, per poi tappare completamente il foro di fuoriuscita.
Ormai si spera nell'istallazione di un nuovo dispositivo che prevede il sezionamento delle pipeline danneggiate e l'istallazione di una struttura che permetta di catturare il petrolio per portarlo in superficie verso delle navi.
Nel frattempo il petrolio si è disperso nel golfo al ritmo di 2 a 3 milioni di litri al giorno, secondo gli esperti del governo americano (info. france24).

BP ha acquistato parole chiavi su Google:
La compagnia petroliera ha comprato diverse parole chiave associata alla marea nera per reindirizzare gli utenti di Internet verso i suoi siti e fornire la sua versione del disastro ecologico ...
Parole chiave come « oil spill » (marée noire), « volunteer » (volontario), « claims » (rivendicazione).

La catastrofe poteva essere evitata?
BP è colpevole di negligenza? Secondo il Wall Street Journaldi giovedì 13 mai. due test sono stati effettuati prima dell'esplosione. I risultati "sembravano indicare che del gas altamente  infiammabile si era infiltrato nel pozzo". La perdita di gas avrebbe potuto essere bloccata, ma la società ha deciso di proseguire la  trivellazione. 
Se il ritmo di 40 mila barili di petroli al giorno sarà confermato,  l'inquinamento del Golfo del Messico corrisponderà ad un naufragio dell'Exxon Valdez - o di due Erika - alla settimana. Sono passate già circa 7 settimane. Inoltre la differenza con una petroliera è che la perdita di un pozzo di petrolio è virtualmente illimitata.

Deepwater Horizon e le informazioni di uno dei suoi "abitanti"

Il programma di Alex Jones, 3 video in inglesi e sottotitoli in francese:





"Il cappellano della Deepwater Horizon, Lindsay Williams che lavora da anni sulle piattaforme petroliere e ha scritto un libro sull'argomento 10 anni fa (dunque conosce bene il problema) ci fornisce delle informazioni allucinanti.
Parla della smania della BP e della Guardia Costiera per impedire i giornalisti di avvicinarsi alle zone contaminate: "E' persino vietato sorvolare tutta la zona del Golfo del Messico!"
Parla della pressione del pozzo che è tale che solo una tecnologia la può l'arrestare, come i russi l'avevano fatto negli anni '50 ma sulla superficie terrestre, una bomba nucleare.
Mette in evidenza che non è solo il petrolio che fuoriesce, ma alcuni dei gas i più tossici ed esplosivi che esistano.
Le emanazioni dei gas tossici e mortali per gli esseri viventi sono stati rilevati subito dopo la catastrofe! E continuano a diffondersi!
Ecco l'elenco dei gas in questione:
1- Acido solfidrico, livello massimo di sicurezza 5-10 PPB (parti per miliardo), il livello testato ultimamente è di 1200 PPB.
2-  Benzene livello massimo di sicurezza 0-4 PPB,  testato ultimamente 3000 PPB.
3-  Cloruro di metilene 61 PPB contro gli attuali 3000-3400 PPB.
Tutte le coste sono in pericolo e molta gente comincia a stare male.Williams dice che le misure fatte questi ultimi giorni sono milioni di volte al di sopra delle quote consentite. 
Inoltre sembrerebbe che la pressione della perdita ha fessurato il fondo del golfo in molti punti, e sta continuando a fessurassi.
Se tutto questo è vero, allora è la più grande catastrofe da 9000 anni a questa parte.
Insomma sembrerebbe che la sola soluzione a questa catastrofe è l'esplosione nucleare.
Si dice che una tale operazione ha bisogno di mesi di preparazione!
E il peggio può arrivare! Se invece di sigillare le faglie la deflagrazione le ingrandisce? E' la fine, forse la fine del pianta intero!
La quantità di petrolio abiotico (insomma è possibile che il petrolio non sia di origine organica ... Velikovsky , ancora una volta, aveva ragione!!!) che potrebbe sgorgare ad ultra-alta pressione potrebbe essere equivalente al volume dell'oceano Atlantico stesso, e forse di più, senza contare sui gas e le sostanze tossiche liberate nell'atmosfera. La terra potrebbe divenire come Plutone o Titano la luna di Saturno!

Goldman Sachs ha venduto le sue azioni BP:
Sembrerebbe che Goldman Sachs (N.B. lo stesso che ha rovinato la Grecia) abbia venduto 4,3 milioni di azioni BP due giorni prima "dell'incidente", e il padrone della BP inglese avrebbe venduto un terzo delle sue.


 


Secondo quest'articolo di Bloomberg è confermato che i problemi sono cominciati due mesi prima dell'esplosione, e la BP ha utilizzato meno dollari possibili per rimediare al problema. La piattaforma era stata danneggiata da un uragano e i tempi previsti per la trivellazione erano in notevole ritardo.

Risparmi sulle misure di sicurezza:
LeFigaro. ha pubblicato un articolo sulla negligenza dei sistemi di sicurezza della piattaforma BP per ragioni economiche, (qualche milione di dollari contro 4,5 miliardi di dollari di beneficio netto dell'ultimo trimestre prima dell'incidente). 

Ma vogliono realmente tappare la faglia?
E' pur vero che tutti gli interventi che avrebbero dovuto arrestare la perdita l'hanno al contrario ampliata, come quando hanno sezionato il condotto principale, moltiplicando la fuoriuscita del petrolio. Nessun serio recupero o pulizia è in corso e tutta la costa si sta militarizzando per prendere in mano la situazione e per preparare lo stato d'urgenza che potrebbe essere dichiarata da un momento all'altro. Il reverendo Lindsay Williams ( video di Alex Jones) rivela in effetti che il disastro potrebbe essere utilizzato per evacuare 40 milioni di abitanti degli stati che si affacciano sul golfo del Messico (...verso i campi di concentramento che da anni sono stati costruiti in tutti gli USA?).
















I disperdenti (quattro volte più tossici che il petrolio e proibiti in Europa) (info. SanFranciscoChronicle) assieme al petrolio  e ai gas tossici si diffonderanno nel mondo intero con le correnti marine e i venti, Già in questi giorni stanno provocando la morte delle coltivazioni agricole e degli alberi, degli animali e i malesseri (se non peggio) delle popolazioni.
Giuditta su TUTTOUNO

------------------------------------------------
Informazioni supplementari:

Golfo del Messico: verso la legge marziale?

40 milioni di persone negli stati che si affacciano sul Golfo del Messico potrebbero essere evacuate

Evidenze indicano che l'esplosione di Deepwater Horizon è stata intenzionalmente provocata

Marea nera, la soluzione c'è, ma BP e ambasciata americana non la prendono in considerazione

Knowing (segnali dal futuro) un film sulle premonizioni che prevede il disastro nel golfo del Messico: come fare a credere alle coincidenze?

Ulteriori sospetti sull'esplosione della piattaforma petrolifera nel Golfo del Messico


L'esplosione della piattaforma petrolifera "prevista" nel film knowing (2009)

Golfo del Messico tra disastri procurati e atomiche "salvifiche"

0 commenti:

Archivio blog