"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Chemtrails promozione: "LEGO: The Adventures of Clutch Powers"

5 commenti:

Zak ha detto...

Prendili da piccoli è il loro motto, sono proprio dei senzanima.

@lice ha detto...

cavolo, una vera fiera della scia chimica!
non c'è un fotogramma di cielo privo di scie, manco x sbaglio..
poi all'inizio del video promuovono la tecnologia finto-ecologica dell'eolico, in realtà molto inefficiente come fonte d'energia e killer di uccelli migratori (i migratori seguono il vento x migrare facendo meno fatica) e di uccelli in via d'estinzione (spesso turbine eoliche vengono messe intorno o dentro parchi anche ornitologici con come conseguenza un ecatombe!!!).

veramente deprimente: da piccola mi piacevano tanto i lego, soprattutto le navi spaziali....

Ho girato il link alla mia ML:
https://groups.google.com/group/teorici-del-complotto?hl=it


ciao
by
@lice


PS: hai sentito corrado?

@lice ha detto...

Si, prendili da piccoli e abituali pian piano: fagli associare ciò che vuoi (le scie chimiche, il trasnumanesimo, l'occultismo ecc) ai cartoni animali o ai giocattoli e il loro subconscio anche da adulti non noterà tali elementi o li considererà "buoni" a prescindere...
è semplice condizionamento pavloviano: con lo stesso metodo si insegna ai cani a considerare la museruola (aggeggio che solitamente odiano in quanto li umilia e limita l'olfatto e l'apertura della bocca) come piacevole facendogliela associare da ciccioli al luogo dove si trovano bocconcini prelibati e coccole...

le parti ancestrali del cervello funzionano alla stessa maniera in tutti i mammiferi...

associ gioco LEGO a scie chimiche e il bimbo vedrà in modo subconscio x sempre le scie come "buone", poichè associate al gioco... Idem x esoterismo e cartoni animati ecc...

by
@lice

Tommy ha detto...

I Gesuiti dicevano: "Dateci un bambino fino a sei anni e sarà gesuita per tutta la vita"

Tutti noi sappiamo quanto sia difficile - per gli altri e per noi stessi - cambiare un'idea inculcata in tenera età, e anche loro lo sanno bene.

corrado ha detto...

Perché mai in un cartone animato per bambini si deve fare una simile mostra di aerei con bianca scia al seguito? Ed è davvero normale nei nostri cieli vedere simili scie? Lo è sempre stato?



Se lo fosse allora anche nei cartoni animati di venti anni fa dovremmo trovare quelle scie, e dal momento che il traffico aereo nel giro di venti anni è al massimo raddoppiato, allora nei cartoni animati di venti anni fa dovrebbe essere normale riscontrare almeno la metà di quelle scie (per i dati sull'aumento del traffico civile in Italia si può consultare il sito assaeroporti.it, il quale, ma guarda un po', ha come logo una sorta di sorriso nel cielo formato da una scia!).



Ricordate vecchi cartoni animati con scie nel cielo? No, certo che no, per il semplice fatto che di scie nel cielo, meno che mai di scie che persistono per ore, non se ne vedevano quasi mai, segno inequivocabile che questo fenomeno delle scie, il cui incremento è stato esponenziale nel corso degli ultimi anni, non ha niente a che fare con il volo civile.


Si tratta infatti di scie chimiche e nulla più. Ma una volta che siamo arrivati a questa conclusione, magari previa verifica dei vecchi album fotografici (quelli di 20 anni fa, con le immagini immortalate sulla pellicola e le foto stampate dal fotografo, per intenderci) ove non v'è traccia nemmeno lì di scie nei cieli, analizziamo un poco queste immagini.



Che ci fa un elicottero a volo radente sulla città? Vi sembra normale? Ebbene vogliono abituarci sin da piccoli che sia normale vedere elicotteri che volano in tondo sulle città, cose che fino a qualche anno fa non si vedevano se non in rarissimi casi. L'attività a volte parossistica di questi elicotteri è da tempo stata segnalata (dagli osservatori del cielo) come correlata a quella di dispersione delle scie chimiche, per quanto non si sappia con certezza quale sia il ruolo di questi sorvoli importuni.



E che ci fa un terzetto di aerei con scie colorate che volano a bassa quota nel cielo di una grande città? Potrebbero sembrare le scie colorate del tipo di quelle delle frecce tricolori, rilasciate appositamente per fare disegni nei cieli, ma pensate davvero che qualcuno rischi di fare simili esibizioni a bassa quota sopra un centro densamente abitato?



Chiaramente no, certi spettacoli si fanno altrove, ma forse qui si cerca di confondere nella mente del bambino scie "di condensa" e scie da parata, forse per far pensare inconsciamente che sia normale vedere aerei con scie che fanno il girotondo nei nostri cieli.

Archivio blog