L'amarezza di un medico di guardia.


Un commento sul mio blog molto interessante:

Sono un medico di guardia medica che vive in pieno la realtà di cui parli, negli anni le notti passate a rispondere ad inutili chiamate hanno trasformato la mia voglia di fare il medico (perché io ci credevo) nell'attesa che passi il tempo ed arrivi l'ora della smonta.

Sono convinta che se mettessero un ticket di 50 cent. a visita guarirebbero miracolosamente il 90% dei sedicenti malati. Sono stanca e delusa della mia vita professionale, che ormai di professionale no ha più nulla, mi ritrovo nel mio servizio più a litigare con gli arroganti che pretendono a volte cose assurde solo perché , come dici tu , pagano le tasse. Chi se ne frega delle loro pretese, ormai rispondo a tono e faccio quello che ritengo giusto, ma certo questo tam tam mediatico non mi aiuta e al mio rifiuto di visita domiciliare per febbre ridicola intervenuta da poco tempo (parliamo di orari notturni) vengo spesso minacciata di ritorsioni e denunce.....capisco che il vaccino devono venderlo ma perché io (che non mi vaccinerò) e quelli come me devono subire le conseguenze?

Commenti

paolo ha detto…
No,non è solo per il fatto che lo devono vendere quel maledetto vaccino che lo reclamizzano con tanta ostinazione. Il motivo appare più profondo e sottile: su quel vaccino ci contano assai, a quanto pare, ma per una ragione ben più sottile che si identifica con la volontà di indebolire il sistema immunitario delle persone cui viene iniettato.

Sei stanca e frustrata per la banalità delle cose che sei costretta a fare? Hai ragione da vendere perchè quello del medico capillarmente a contatto con i problemi reali o immaginari della gente comune è davvero un mestiere mostruoso. Io lo faccio da più di trent'anni ma Dio vuole che sia ancora vivo.

Tuttavia la cosa più folle di tutte è avere a che fare che gli extracomunitari, soprattutto gli africani i quali parlano poco o niente l'italiano, non conoscono pressochè nulla del proprio corpo e non sanno come si vive e ci si comporta nella nostra realtà.

Facciamolo sapere a Romano Prodi che in varie occasioni ebbe ad affermare che 'gli immigrati sono una ricchezza'. Si, ma forse solo per la mafia che li importati da noi...
Anonimo ha detto…
Che intorno ai vaccini ci possa essere interesse economico potrei anche crederlo, poi magari qualcuno mi faccia un esempio di un prodotto qualsiasi intorno al quale invece non ci sia!

Ma che un medico (da 30 anni!) mi dice che il vaccino "indebolisce" le difese immunitarie mi fa veramente pena. Un pò come se un nutrizionista mi dicesse che una bistecca mi alza la quota di carboidrati giornaliera!

Complimenti, davvero!
Giuditta ha detto…
@ Anonimo-
Ma dove sei stato in questi mesi? I vaccini come minimo non servono a nulla.....!
Tutti i medici con una certa esperienza lo sanno, e quelli onesti lo dicono.
Ecco un altro medico onesto:
http://tuttouno.blogspot.com/2009/11/bambini-super-vaccinati.html
sul net trovi migliaia di medici onesti che cercano di aprirci gli occhi, nel tuo palazzo ne puoi trovare uno...
Qui trovi medici criminali che per un PC venderebbero i propri figli per la "scienza":
http://tuttouno.blogspot.com/2009/11/bosnia-bambini-avvelenati-dai-vaccini.html

Post popolari in questo blog

Semi di albicocca contro i tumori

Elenco dei prodotti israeliani da boicottare

Mio figlio ha sempre cerchi scuri sotto gli occhi, perché?

Vaccino obbligatorio? Cosa fare per neutralizzarlo.

Romina Power: "Dico no ai vaccini e vi spiego perché"

Chemtrails. Chiudono la bocca alla vera informazione