"Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima: Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere, QUELLO a cui chiedevo aiuto. Sono QUELLO che ho cercato. Sono la stessa vetta della MIA montagna. Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro. Sono infatti l'UNICO che produce i molti, della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due, la creazione è ME STESSO, dappertutto. Quello che concedo a ME stesso, lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso, l'UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in UNO è quello che sono e l'inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume, allorché sognavo durante un incubo. Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio, che fece il suo corso, finché non mi svegliai. Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il signore per l'eternità."

Il Vaticano e i suoi LUCIFER per guardare le stelle.


TELESCOPE: D'AUTRES LUCIFERS SE DONNENT RENDEZ-VOUS AU MOUNT GRAHAM
di Pierre Jovanovic
Traduzione di Giuditta

L'affare del telescopio LUCIFER vi diverte molto ... a parte qualche papista che mi scrive che i gesuiti non centrano per niente, e che il telescopio appartiene solo all'Università dell'Arizona.

Piccola cronistoria:

Il Monte Graham in Arizona è il luogo che gli astrofisici del Vaticano hanno scelto negli anni '80-'90 con la collaborazione dell'Università dell'Arizona. Il governo USA aveva dato il suo accordo, ma c'erano state tali pressioni contro la costruzione che il Congresso se ne era dovuto occupare:
"Congress passed the Arizona-Idaho Conservation Act in 1988. In response to lobbying by the University of Arizona and the Vatican, the Act included a provision to allow the construction of three telescopes on Mount Graham, without having to comply with the American Indian Religious Freedoms Act or with environmental laws. The following year the Apache Survival Coalition was started by Ola Cassadore-Davis, the daughter of Apache spiritual leader Phillip Cassadore. The purpose of the Coalition was to save Dzil Nchaa Si An (nom indien de cette montagne) from desecration by a telescope complex to be built by the University of Arizona and the Vatican". 
[Traduzione googleliana corretta da Giuditta: Il Congresso approvò l'Arizona-Idaho Conservation Act nel 1988. In risposta alle pressioni dell'Università dell'Arizona e del Vaticano, la legge contiene alcune disposizioni per consentire la costruzione di tre telescopi sul Monte Graham, senza l'obbligo di rispettare: l'American Indian Religious Freedoms Act (il trattato sulla libertà religiosa degli indiani d'America) o le leggi ambientali. L'anno successivo la Apache Survival Coalition è stata inagurata da Ola Cassadore-Davis, la figlia del leader spirituale Apache Phillip Cassadore. L'obiettivo della Coalizione è quello di salvare la Dzil Nchaa Si An (il nome indiano di questa montagna) dalla profanazione a causa della costruzione del telescopiodell''Università dell'Arizona e del Vaticano.]

Il Vaticano ha diritto al 60% del suo utilizzo, l'University of Arizona al 40%.
Qui il comunicato dell'Università su (il più grande telescopio ottico del mondo) Lucifer 1 il quale sarà affiancato da un Lucifer 2 nel 2011. Tanti auguri ai felici genitori!
Quanti Lucifer sul Monte Graham!
Insomma gli astronomi (e il Vaticano)vedranno le stelle con gli occhi di Lucifero ... tutto un programma!
Ecco una dépliant di Lucifer 1 e 2 QUI in PDF

Per saperne di più su questa incredibile storia:

Vaticano e i Gesuiti battezzano il nuovo telescopio LUCIFER.

3 commenti:

Zret ha detto...

Ciao Giuditta,

ma è certo che è implicato il Vaticano in questo telescopio? Ho trovato notizie discordanti.

Ciao

giuditta ha detto...

Ciao Zret. E' vero. Sto cercando di saperne di più. Vedrò di trovare la risposta definitiva.

studio6m ha detto...

Quello che è più interessante è che il vaticano non ha smentito la notizia, lasciando all'ambiguità dei detti-non detti una nebbiosa incertezza.
Come diceva Gesù di chi scandalizza i piccoli, meglio sarebbe per loro che si legassero una macina al collo e si gettassero nel mare.

Archivio blog